CRONACA

L'atteso restyling interessa anche il borgo storico attorno alla Chiesa dell’Assunta

Pra' Palmaro cambia look: in arrivo 15 milioni per un parco e persino il "mare"

di Silvia Isola

venerdì 23 luglio 2021



GENOVA - Manca solo l'ufficialità, ma il progetto di riqualificazione della parte di ponente del litorale praese ha vinto il bando inter-ministeriale Pinqua e sono in arrivo 15 milioni di euro per Genova Pra'. Il quartiere da tempo attendeva che venisse completato quello che era stato iniziato con la Fascia di Rispetto e il parco Dapelo. "Da decenni aspettavamo questo momento, per portare tutto il bello che è stato realizzato anche nell'area che per un paio di km è rimasta una discarica portuale", spiega Guido Barbazza, presidente onorario della FondAzione PRimA'vera. "I primi passi ufficiali li avevamo mossi nel 2009, anche se da tempo i praesi aspettavano che il sogno diventasse realtà. Grazie all'Università, al Comune e ai cittadini siamo riusciti nell'intento". 

Il primo intervento sarà quello volto a recuperare uno spazio di circa 30-40 metri che la linea ferroviaria aveva "mangiato". "Verranno spostati a mare i due binari della linea ferroviaria Genova-Ventimiglia, nel tratto tra il rio Branega ed il rio San Giuliano", prosegue Barbazza. Uno sguardo anche al passato e agli antichi fasti, per cui verranno messi in atto anche dei restauri, arredi urbani e lastricazione del marciapiede. "Verrà anche riqualificato il borgo storico attorno alla Chiesa dell’Assunta, dove c'è il cimitero: una chiesa che risale al X secolo". 

Pra' tornerà bella come un tempo, seppur in maniera diversa, e le verrà in qualche modo restituito il mare, nonostante la presenza del porto. "Un tempo qui c'era un bel lungomare e gli stabilimenti balneari, ora quello che è stato fatto non si può disfare, ma abbiamo voluto che l'acqua potesse tornare di nuovo a Palmaro e per questo ci saranno canali, laghetti e giochi d'acqua". 



I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place