POLITICA

Dal ponte della Budella alla piscina comunale, dal ponte sul Calcandola alla rotatoria di via Paradiso

Ponte sul Calcandola e piscina comunale di Santa Caterina, 5milioni e 500mila euro di interventi a Sarzana

di Francesco Truscia

lunedì 13 gennaio 2020
Ponte sul Calcandola e piscina comunale di Santa Caterina, 5milioni e 500mila euro di interventi a Sarzana

SARZANA - Cantieri a Sarzana per completare diverse opere che la città aspettava da tempo. 5milioni e 500mila euro, di cui 3milioni e 700mila euro provengono dal Fondo Strategico Regionale, di interventi che riguardano il ponte della Budella (ad aprile inizieranno i lavori di riqualificazione) ed il ponte sul Calcandola, di cui si discute da molto tempo a Sarzana, per poi passare dalla Piscina Comunale di Santa Caterina (inizio dei lavori previsto in primavera), alla viabilità e alla rotatoria di via Paradiso.

  “I primi cantieri apriranno in questa primavera ed entro il 2020 tutte le somme saranno impegnate – ha sottolineato il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti – Opere che la città aspetta da molti anni e questa è la conferma dell’utilità del Fondo Strategico Regionale che abbiamo messo in campo per finanziare i Comuni in modo celere per opere che i cittadini aspettano da molto tempo”.

   Tra gli interventi presi in esame anche quello del ponte sul Calcandola: “Si tratta di una riqualificazione infrastrutturale che la città attende da tempo e che da decenni viene annunciata – ha specificato il sindaco di Sarzana Cristina Ponzanelli - Oggi presentiamo alla città la road map degli interventi per portarli a termine nel più breve tempo possibile”. 

  “Parliamo di una zona, quella di via Paradiso, che ha visto un dibattito politico piuttosto acceso ma che non aveva mai visto ne progetti equivalenti e non cantieri aperti - ha evidenziato l'assessore regionale Giacomo Giampedrone - In quell’area insiste una cittadella sportiva molto significativa che potrà essere implementata in futuro. In quella zona serve una soluzione che va dal rafforzamento di ciò che c’è ma anche dalla costruzione di nuove infrastrutture per migliorare la qualità della vita dei cittadini che vivono in quella zona”

Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place