CRONACA


Ponte Morandi, abbattuto un muro dell'Ansaldo: domani la seconda trave a terra

marted́ 19 febbraio 2019



GENOVA -  I lavori proseguono veloci. Operai e tecnici delle ditte demolitrici non si fermano. La prossima data cruciale segnata nel calendario della demolizione è quella di domani mercoledì 20 febbraio. Salvo imprevisti la seconda trave 'gerber', quella posizionata tra la pila 6 e la 7 sarà calata a terra. I lavori sono proseguiti incessanti.

"Ieri il muro primetrale dell'Ansaldo è stato demolito così come come sono state disalimentate le cabine del gas. Nella giornata di oggi verrà demolito anche il parapetto della palazzina, questo quando sarà terminato il lavoro di smontaggio sarà ricostruito" ha spiegato Luciano Gandini, responsabile comunicazione Ansaldo Energia durante Genova nel cuore.

Se le condizioni meteo saranno favorevoli e i tempi rispettati domani dunque dovrebbe essere portata a terra la seconda trave dal peso di quasi 900 tonnellate. Posizionati gli strand jack, i martinetti idraulici che hanno il compito di far calare attraverso i cavi d'acciaio la porzione di ponte. Si tratta di un lavoro identico a quello svolto due sabato fa per la prima porzione di viadotto. Un'operazione di alta ingegneria che richiede il massimo dell'attenzione e della preparazione. Non sarà necessario    

Nella parte a levante del cantiere, questo fine settimana si è lavorato al pinto di fondazione che sarà gettato ieri. Si tratta del primo basamento di una delle torri per la messa in sicurezza dell'impalcato est.

Commenti


I NOSTRI BLOG

zeneize tomorrow
Grif House
Samp Place