CRONACA

Il 3 agosto l'inaugurazione del nuovo viadotto, il 5 l'apertura al traffico

Ponte Genova San Giorgio, è il giorno del collaudo dell'elicoidale

domenica 26 luglio 2020
Ponte Genova San Giorgio, è il giorno del collaudo dell'elicoidale

GENOVA - In corso dalla mattina di domenica 26 luglio il collaudo dell'elicoidale, la struttura di connessione lato levante con il nuovo ponte Genova San Giorgio che sarà inaugurato il prossimo 3 agosto e verrà aperto al traffico mercoledì 5 agosto, meno di due anni dopo la trafgedia del 14 agosto 2018 quando il crollo del viadotto Morandi causò la morte di 43 persone.

Nelle scorse ore sono terminati i lavori sia sulla galleria Coronata, l'innesto al ponte dal lato di Ponente sia come detto all'elicoidale che aveva mostrato diverse criticità.  In questo caso gli interventi principali eseguiti da Mit e Autostrade hanno riguardato il ripristino conservativo generale della struttura, attraverso lavori su alcune parti dell’opera come le contro-solette, i traversi e l’interno dei cassoni, oltre che il risanamento delle pile mediante sabbiatura e l’apposizione di protettivi esterni. Sono stati inoltre rinnovati i cordoli per l’installazione delle barriere in posizione più interna per ripristinare la larghezza originaria della carreggiata. Eseguiti anche interventi di adeguamento alle nuove norme tecniche 2018 e alle recenti linee guida emanate in materia dal Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici.

Il collaudo statico potrebbe andare avanti anche durante la notte. Poi se tutto sarà ok anche questo aspetto sarà terminato e dopo una settimana il nuovo viadotto sul Polcevera sarà inaugurato. Venerdì 31 luglio alle 21:15 si terrà al Teatro Carlo Felice un grande concerto dedicato alla città, alla sua civiltà musicale e alla sua storia: il Concerto per Genova. Aprirà la serata la prima esecuzione assoluta di 'Tante pietre a ricordare', composizione per orchestra, coro e voce bianca scritta da Ennio Morricone, su testo proprio, in memoria delle vittime del crollo del Ponte Morandi. Composto su commissione del Teatro Carlo Felice e del Comune di Genova, è l’ultimo brano completato dal Maestro, che ha voluto donarlo alla città. Sul podio, il figlio del compositore, Andrea Morricone. Il concerto verrà ripreso e trasmesso in diretta da Primocanale. 

   

 

Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place