PORTI E LOGISTICA

Il documento sottoscritto da oltre mille cittadini

Petrolchimico a Genova, petizione popolare contro i depositi sotto la Lanterna

mercoledì 23 ottobre 2019
Petrolchimico a Genova, petizione popolare contro i depositi sotto la Lanterna

GENOVA - Ci sono 1001 firme con nomi cognomi e documenti di identità. Esattamente 1001 persone hanno infatti prima sottoscritto una petizione ben precisa contro i depositi sotto la Lanterna, petizione che poi è stata inviata, ed è arrivata, sulle scrivanie del sindaco di Genova Marco Bucci, del presidente di Regione Liguria Giovanni Toti, dell’Autorità Portuale di sistema del Mar Ligure Occidentale, del consiglio comunale e ancora al presidente del municipio Centro-Ovest.

Nel testo della petizione si legge il motivo della sottoscrizione del documento: "Contro la collocazione dei depositi sotto la Lanterna presso l'area portuale e Ponte idroscalo-calata Concenter". Nel documento petizione viene chiesto "all’Amministrazione Comunale di impegnarsi nella persona del Sindaco e degli Assessori competenti, con atto amministrativo, a impedire il trasferimento dei depositi petrolchimici Superba e Carmagnani presso l’area ex carbonile sotto la Lanterna".

Qui per vedere il documento completo.


Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place