CRONACA

Immobili nella disponibilità di Nucera, coordinatore imperiese di Forza Nuova

Partito nazista: perquisizioni anche in Francia, trovate altre armi

martedì 03 dicembre 2019
Partito nazista: perquisizioni anche in Francia, trovate altre armi

IMPERIA - Nuove perquisizioni sono state fatte dalla polizia in Francia nell'ambito dell'indagine nei confronti dei presunti appartenenti all'organizzazione di estremisti di destra coordinata dalla procura di Caltanissetta. Gli accertamenti, secondo quanto si apprende, hanno consentito di sequestrare altre armi che erano nella disponibilità dell'ex collaboratore di giustizia Pasquale Nucera, 64enne ex legionario ed ex vice coordinatore di Forza Nuova per la provincia di Imperia, fermato nei giorni scorsi.

Le indagini nei confronti di Nucera, considerato dagli investigatori il reclutatore dell'organizzazione, hanno consentito di accertare che l'uomo, assieme alla sua compagna, aveva la disponibilità di una serie di appartamenti e appezzamenti di terreno in Francia, a Saint Dalmaiz de Tende. La procura di Caltanissetta ha dunque immediatamente chiesto tramite il giudice di collegamento francese un Ordine europeo di indagine con l'obiettivo di verificare se vi fossero ulteriori armi o documenti utili all'inchiesta. L'ordine è stato accolto nei giorni scorsi e a quel punto gli uomini del servizio interno dell'Antiterrorismo e delle Digos di Enna e Genova, assieme ai poliziotti francesi, hanno svolto le perquisizioni che hanno consentito di sequestrare 8 fucili, 4 revolver, una carabina, una pistola semiautomatica e due valigette con munizioni di vario calibro.

Al termine delle operazioni, le autorità di polizia francesi hanno consegnato tutto il materiale sequestrato agli uomini delle Digos e dell'Antiterrorismo. Gli investigatori della Polizia di Stato si sono focalizzati anche su altri elementi: la tenuta di Nucera in provincia di Imperia, a Dolceacqua, era protetta da un sistema di videosorveglianza. Telecamere erano installate anche nell'abitazione in Francia, a Tenda, in avenue de France. Al momento del fermo, nel portafogli dell'indagato è stata rinvenuta e sequestrata una tessera falsificata recante in intestazione "Police" guardien de la pax, rilasciato dal ministere de l'interieur direction general de la police nationale n. 2105606", intestata a Nucera. Nel corso dei sopralluoghi, i poliziotti hanno anche trovato una foto di Nucera vestito da Templare. Nel procedimento sono indagate 19 persone. Nei giorni scorsi erano gia' state sequestrate alcune armi nell'abitazione di un 57enne di Monza, Maurizio Aschieri, che aveva avuto dei contatti con Nucera.

Nel dettaglio, le armi sequestrate sono un fucile semiautomatico Franchi calibro 12; un fucile cecoslovacco sovrapposto; un fucile Winchester; un fucile Beretta sovrapposto calibro 12; un fucile semiautomatico marca St. Etienne; una carabina calibro 7 Avolit-Compact corredata da sistema di puntamento ottico; un fucile monocolpo retrocarica privo di marca; un fucile moschetto 91 Carcano calibro 6,5; un fucile a ripetizione manuale tipo moschetto; canne sovrapposte di produzione cecoslovacca; una pistola semiautomatica Beretta calibro 9 corto con due caricatori; 4 revolver; un caricatore per una pistola semiautomatica calibro 7,65.

Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place