POLITICA

La presidente della Commissione Trasporti della Camera cita un intervento radiofonico

Paita: "Un no green pass spezzino aveva preannunciato un colpo di Stato per il 9 ottobre"

di Stefano Rissetto

domenica 10 ottobre 2021
Paita:

LA SPEZIA -  Un "no green pass" spezzino aveva preannunciato "un colpo di Stato popolare" per il 9 ottobre, giornata di effettivi tumulti nella Capitale. Raffaella Paita, deputato di Italia Viva e presidente della Commissione Trasporti della Camera, segnala sulla sua pagina Facebook le dichiarazioni rilasciate il 30 settembre dal 'no pass' spezzino Nicola Franzoni a La Zanzara su Radio 24.

"Ci dovrebbe essere un processo pubblico, un colpo di stato popolare. Il 9 ottobre a Roma porteremo un milione di persone. Significa riappropriarsi della casa del popolo, il Parlamento", cita la Paita, condividendo su Facebook e Twitter anche l'audio di quell'intervento.

Secondo la parlamentare spezzina è una "subdola istigazione in un momento in cui l'Italia sta ripartendo proprio grazie al Green Pass. Vergogna e rapida individuazione dei responsabili".



I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place