PORTI E LOGISTICA


Operaio morto a Savona, Maestripieri (Cisl): "E' un bollettino di guerra e la politica se ne frega"

giovedý 18 luglio 2019
Operaio morto a Savona, Maestripieri (Cisl):

SAVONA - Dopo la morte di un operaio nel porto di Savona in seguito a un incidente sul ponte di una nave, è arrivato il comunicato di Cisl Liguria, con le parole del segretario generale Luca Maestripieri.


    La Cisl della Liguria esprime sincero cordoglio e vicinanza alla famiglia e ai colleghi di lavoro dell’operaio morto oggi a bordo di una nave ormeggiata negli Alti Fondali a Savona. “Non è tollerabile che si continui a morire sul posto di lavoro” tuona Luca Maestripieri. L’uomo stava verniciando il tetto della stiva ed è precipitato nel vuoto. “Assurdo, inaccettabile. Attendiamo che venga fatta piena luce sulla dinamica dell’incidente e sulle eventuali responsabilità, ma intanto non possiamo che constatare con sdegno che continua senza sosta questo bollettino di guerra con incidenti che mietono vittime senza soluzione di continuità nell’indifferenza generale. La politica si ricorda degli incidenti e delle morti solo quando serve a fare propaganda. Servono subito assunzioni nel pubblico impiego per irrobustire la rete dei controlli, la politica capisca una volta per tutte che la vita di chi lavora deve essere davvero la priorità di uno Stato civile”. 

Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place