CRONACA

Il 28enne brasiliano ha lavorato per 8 mesi nel negozio di Via Colombo

Omicidio di Clara, la voce rotta del commesso Herbert: "Porteṛ per sempre il ricordo di lei"

di Redazione

sabato 20 febbraio 2021



GENOVA - Con la voce spezzata dal dolore ha parlato Herbert, 28enne brasiliano che fino a ieri lavorava come commesso nella pantofoleria di Via Colombo: "Porterò sempre con me il ricordo della signora Clara, una persona con un bel carattere che mi ha sempre ricordato che noi vendevamo quello che avevamo, se un cliente veniva per un tacco di una scarpa usciva anche con un paio di ciabatte. Era una brava persona."

  "Ho lavorato per 8 mesi nel negozio, fino a ieri, quando ho finito il turno verso le 16.20 e sono andato a casa. Poi alle 18.30 mi hanno avvisato di quello che era successo"

  "Lei sapeva che Renato aveva tentato di uccidersi 24 ore prima, ma non aveva paura, er auna persona forte per la sua età. Lui è  stato dipendente qui prima di me. Non so perché si siano lasciati, non gli ho mai rivolto la parola."



I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place