SPORT

Con il lavoro e l’aiuto di tutti possiamo arrivare all’obbiettivo

Nicola sfida il Cagliari: "Voglio un Genoa 2.0"

sabato 08 febbraio 2020
Nicola sfida il Cagliari:

GENOVA - "Stiamo facendo bene ma dobbiamo migliorare. Deve essere un Genoa 2.0 Che con il lavoro e l’aiuto di tutti possiamo arrivare all’obiettivo. Da quando sono arrivato è una partita che dura oltre 1600 minuti. Il Genoa è di tutti dobbiamo essere un’unica cosa è col cuore”, è questo l'augurio di mister Nicola. 

Col Cagliari? “Gioca un gran bel calcio fuori casa hanno fatto risultati importanti sappiamo che sarà dura ma noi dobbiamo pensare a trovare la nostra identità”. Assenze di Behrami e Romero: “l’importante è il gruppo non c’entrano i singoli. Soumaoro? Si è allenato tutta la settimana è qui da una settimana. Noi dobbiamo valutare anche soluzioni diverse. Non sempre si può mantenere il solito modello di gioco”.

Poi il tecnico deve rispondere alla contestazione dei tifosi: “Personalmente non mi preoccupa niente. Mi preoccurebbe il silenzio. Io devo pensare a lavorare sul campo ma so che cosa di importante possono fare i tifosi sul piano delle emozioni e se c’è qualche fischio dobbiamo accettarlo se è meritato”. Sanabria-Pinamonti in crescita: “Io non ho fatto nulla particolare, ho solo parlato a tutti da uomo a uomo, qui dobbiamo essere uomini. A Bergamo hanno fatto bene ma non ci possiamo fermare e pensare di avere risolto i problemi”.

Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place