CRONACA

Il nervosismo durante il controllo ha destato il sospetto dei Carabinieri

Nasconde 18 ovuli di cocaina ed eroina nell'intestino, arrestato dai Carabinieri

venerd́ 08 maggio 2020
Nasconde 18 ovuli di cocaina ed eroina nell'intestino, arrestato dai Carabinieri

LA SPEZIA - I Carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia della Spezia hanno sottoposto a controllo, su un treno, due giovani extracomunitari, rispettivamente un 32enne e un 21enne, uno originario della Nigeria e l’altro gambiano. Durante le prime operazioni sono state rinvenute, nelle disponibilità di entrambi, 3 dosi contenenti circa 3 grammi di marijuana nascoste nel posacenere del vagone del treno occupato dai due, unici viaggiatori in carrozza.

  Il nervosismo dimostrato durante il controllo, in particolare da uno dei due giovani, ha destato il sospetto dei Carabinieri che hanno così deciso di svolgere mirati accertamenti presso l’ospedale della Spezia. Il giovane è stato così sottoposto a controlli specifici al termine dei quali è emerso che aveva alcuni corpi estranei nell’intestino. Dopo le cure del personale sanitario, i Carabinieri sono riusciti a recuperare 18 ovuli in cellophane. Gli ovuli contenevano circa 92 grammi di cocaina e 112 grammi di eroina. All’uomo sono stati sequestrati anche 400 euro in contanti considerati provento di attività illecite.

  Entrambi i giovani, già noti ai Carabinieri, sono stati arrestati in flagranza del reato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio in concorso e, al termine dell’attività relativa alle operazioni di arresto, sono stati portati nel carcere di Villa Andreino. Nella giornata di ieri si è svolta la convalida degli arresti in carcere all’esito della quale i provvedimenti della Polizia giudiziaria sono stati convalidati dal gip: l’uomo che ha ingerito gli ovuli rimane in carcere.

Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place