METEO


Meteo, temporali e vento di burrasca: allerta gialla in Liguria fino alle ore 15

giovedý 04 aprile 2019
Meteo, temporali e vento di burrasca: allerta gialla in Liguria fino alle ore 15

GENOVA -  E' scattata a mezzanotte e durera fino alle ore 15 di oggi giovedì 4 aprile l'allerta meteo gialla per temporali in tutta la Liguria.  Torna dunque il maltempo sulla nostra regione. Già nella notte piogge in un tutte le province della Liguria. Diversi interventi da parte dei vigili del fuoco specialmente nell'imperiese per rami e alberi staccatisi dal terreno a causa della forza del vento e che si sono fermati lungo la strada. Pompieri al lavoro per tutta la notte per rimuovere gli ostacoli dalla carreggiata. 

- LA SITUAZIONE

Accentuazione dei fenomeni su tutta la regione, con precipitazioni, anche temporalesche, possibili grandinate e brusco calo dello zero termico tanto che, nelle zone interne del savonese e del centro Levante, la neve potrà fare la sua comparsa intorno ai 1000 metri. Attenzione anche al vento di burrasca dai quadranti meridionali e alla mareggiata di scirocco sul centro Levante (moto ondoso in lento calo dalla mattinata). Un’attenuazione graduale dei fenomeni è attesa tra il pomeriggio e la serata di oggi, giovedì 4 aprile.

- PRIME ORE DELLA MATTINA

I nuclei precipitosi più intensi sono concentrati nella parte centrale del bacino del mar Ligure, perpendicolari al Monte di Portofino.

Dalla serata di ieri i temporali hanno riguardato soprattutto il ponente, con massima oraria di 37.4 mm a Ranzo (Im), seguiti dai 24 mm di Genova Gavette, prodotti dal temporale che ha svegliato anzitempo parte del capoluogo.  La cumulata maggiore è misurata - fino ad adesso - a Triora (Im), dove sono caduti 178.6 mm/24 ore; seguono Pieve di Teco (Im) 165.8 mm/24 ore e Passo Ghimbegna (Im) 144 mm/24 ore. Sul periodo giornaliero superano i 100 mm anche alcune località nell’entroterra savonese, come Osiglia (107mm) e Calizzano (105.8mm). Queste le temperature minime dei capoluoghi: Imperia 11, Savona 12.2, Genova 12.9, La Spezia 13.5). Molto forti i venti, con raffiche a Fontana Fresca, nel comune di Sori, a 159 km/h.

- NELLA NOTTE

Precipitazioni, anche a carattere temporalesco e ricche di fulminazioni, concentrate a Ponente, nell’imperiese e nel savonese, generalmente tra il debole e il moderato. Triora (Imperia) 22.6 dove in 6 ore sono caduti 90.6 millimetri di pioggia (102 dalla mezzanotte), Onzo Ponterotto (Savona) 20.1. La massima cumulata oraria sono i 33 millimetri di Colla Rossa nell’imperiese, non lontano da quella Airole dove in 30 minuti sono caduti 24 millimetri di pioggia. Tornando alle cumulate del giorno, oltre a Triora si segnalano gli 88.8 di Airole, gli 88 di Sella di Gouta, gli 80.2 di Pieve di Teco.

Sono in rinforzo i venti meridionali, moderati o forti con raffiche di burrasca: da segnalare i 101.9 km/h di Casoni di Suvero (La Spezia) e gli 87.8 di Fontana Fresca (Genova). Infine anche il mare vede il moto ondoso in aumento: alla boa di Capo Mele il mare è mosso, con periodo di picco di 4.8 secondi.

- LE PREVISIONI ARPAL

GIOVEDI’ 4 APRILE: Dalle prime ore della notte piogge diffuse su tutti i settori che potranno assumere carattere di rovescio o temporale con alta probabilità di temporali forti o organizzati. Zero termico in calo con quota neve intorno ai 1000 m nell'entroterra, e interno del Levante, possibili fenomeni grandigeni su tutti i settori. Attenuazione dei fenomeni in tarda serata. Vento di burrasca dai quadranti meridionali, in parziale attenuazione dal pomeriggio. Mareggiata su Centro e Levante per onda da sud-est (periodo 6-7s), moto ondoso in calo durante la mattinata.

VENERDI’ 5 APRILE: Residua instabilità al mattino con possibili deboli fenomeni più probabili su Centro, Levante e zone interne.

- COSA SONO I TEMPORALI FORTI

I temporali forti sono caratterizzati da precipitazione localmente intensa o molto intensa, tipicamente originata da sistemi convettivi di ridotta estensione spaziale (celle convettive) che si sviluppano in un arco di tempo limitato, spesso di durata inferiore all’ora. I temporali organizzati sono sistemi di celle convettive che formano strutture precipitative più estese o durature del tipico temporale. Tipicamente i temporali sono accompagnati da fulminazioni, talvolta possono essere associati a grandinate e isolate raffiche di vento, più raramente da trombe d’aria. Tali fenomeni possono determinare criticità idrologiche per temporali gialle sui bacini piccoli e medi.

- LE DISPOSIZIONI DEL COMUNE DI GENOVA (LEGGI QUI)

- LA SUDDIVISIONE DELLE ZONE DELLA LIGURIA

A: Lungo la costa da Ventimiglia fino a Noli, l’intera provincia di Imperia, la valle del Centa

B: Lungo la costa da Spotorno a Camogli comprese, Val Polcevera e Alta Val Bisagno

C: Lungo la costa da Portofino fino al confine con la Toscana, tutta la provincia della Spezia, Valfontanabuona e Valle Sturla

D: Valle Stura ed entroterra savonese fino alla Val Bormida

E: Valle Scrivia, Val d'Aveto e Val Trebbia




I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place