SPORT


Maselli: "Genoa e Fiorentina impaurite, ma l'Inter č pių forte dell'Empoli"

venerdė 24 maggio 2019
Maselli:

GENOVA - Claudio Maselli ex tecnico del Genoa per più volte e anche nel giugno del 95 quando i rossoblu andarono in B dopo lo spareggio perso ai rigori a Firenze contro il Padova è interventi a Gradinata Nord per fare il punto sul Grifone in vista del match salvezza con la Fiorentina: "Ero la “crocerossina” rossoblù -dice ridendo - venivo chiamato alla guida della prima squadra quando si era in emergenza. Il Genoa ha la fortuna di incontrare una Fiorentina in crisi, ma dipenderà tutto dall’Inter che affronterà l’Empoli. Cosa dovrà fare il Genoa per salvarsi? Se dipendesse da me, farei il contrario di quello che ho fatto io all’epoca perchè retrocessi .

Cosa andò storto all’epoca? Probabilmente ci furono troppe pressioni, bisogna comunque dire che perdemmo al settimo calcio di rigore, un eccesso da parte mia e della società:optammo per andare subito in ritiro. Ci siamo svuotati da soli, fermo restando che ci furono tanti giocatori che in quella settimana andarono con le nazionali. Io continuo a riguardare quella partita, il Padova devo dire che meritò la salvezza. Noi perdemmo la A a Padova quando eravamo in vantaggio per 2-1 e ci facemmo raggiungere, quel punto lasciato li fu sanguinoso. Fiorentina Genoa di domenica? Sono ottimista, non tanto per la qualità delle squadre che hanno poco da dare, lo sono perchè l’Inter si gioca tantissimo e sinceramente, con tutto il rispetto, l’Empoli non ha la forza dell’Inter: poi il calcio può riservare sempre delle sorprese, ma sono fiducioso".

Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place