CRONACA

Giampedrone: "Gli ultimi 50 metri verranno conclusi entro fine settembre"

Mareggiata 2018, riaperto il primo tratto della passeggiata di Zoagli

luned́ 28 giugno 2021
Mareggiata 2018, riaperto il primo tratto della passeggiata di Zoagli

ZOAGLI - Riaperta al pubblico la passeggiata a mare di levante, dalla spiaggia fino al molo Capitan Solari che fa parte del "lungomare Canevaro", a Zoagli: lavori finanziati da Regione Liguria con 335.500 euro di fondi provenienti dal dipartimento di protezione civile nazionale. E' così stato messo in sicurezza e riaperto al pubblico una delle più belle infrastrutture della Liguria, lunga circa 800 metri, che era collassata a ottobre 2018 sotto la furia della mareggiata.

I lavori hanno previsto il completo ripristino delle strutture danneggiate e la ricostruzione in pietra locale e calcestruzzo del percorso con la realizzazione di fiorettature nella falesia e adeguata armatura in ferro. Le opere di finitura hanno compreso anche la realizzazione della ringhiera e della soletta di calpestio.

"Si tratta di un intervento di difesa del suolo e della falesia in quanto il percorso pedonale rappresenta il primo baluardo contro le mareggiate e il fenomeno erosivo per restituire a Zoagli l'unicità della sua passeggiata, in grado di attrarre turisti e di rappresentare un volano anche per la ripresa economica del territorio", spiega l'assessore regionale alle Infrastrutture e Difesa del Suolo Giacomo Giampedrone "Siamo riusciti a riaprire il primo lotto dell'80% di un'opera di grande bellezza paesaggistica come la nostra passeggiata. Mancano solo gli ultimi 50 metri che verranno conclusi entro fine settembre.

Abbiamo fatto un lavoro enorme in 4 mesi. Come Comune di Zoagli abbiamo stanziato 45mila euro che si andranno ad aggiungere al finanziamento regionale e serviranno al ripristino dell'illuminazione scenografica dell'intero tratto del percorso", commenta il sindaco Fabio De Ponti 



I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place