CRONACA

L'anno scorso era stato in Dad, quest'anno si festeggia con quasi tutti in presenza

La festa dell'ultimo giorno di scuola in Liguria, prima dell'estate "in classe"

di Silvia Isola

mercoledė 09 giugno 2021



GENOVA - L'anno scorso non c'era stata una vera e propria festa per l'ultimo giorno di scuola: foto di classe e l'arrivederci a settembre erano stati online quasi in tutti gli istituti della Liguria. Soltanto alcuni avevano approfittato degli spazi all'aria aperta per ritrovarsi, mantenendo il distanziamento e la mascherina. 

Quest'anno ha un sapore diverso: per alcuni le lezioni sono già finite nei giorni scorsi, ma per tutte le classi c'è stata la possibilità di ritrovarsi in presenza, anche se per le superiori qualcuno è rimasto a casa. Si tratta di quel 20% ancora in didattica a distanza, che saluteranno i compagni collegati da remoto. E i maturandi dal 16 giugno inizieranno i loro "maxi orale".  

Ma c'è tanta voglia di normalità. Dalle prime pizzate al ristorante assieme ai prof all'augurio che, una volta vaccinati, si possa finalmente tornare normalmente a vivere la scuola come un tempo. Scuola che però è stata capace di adattarsi senza perdere neanche un giorno. "Prima di questa pandemia terribile, non si parlava di un piano digitale a livello nazionale, mentre con il Covid-19 c'è stata una vera e propria iniezione", ha commentato l'assessore alla Formazione Ilaria Cavo intervenuta negli studi di Primocanale. "Nella nostra regione il piano di Scuola Digitale, già attivo dal 2017, ha funzionato: la tecnologia è uno strumento che deve essere utilizzato come stimolo". 

Ma ci sarà un esperimento nuovo, quello della scuola in estate, voluto dal ministro all'Istruzione Patrizio Bianchi. "Il terzo settore potrà attivare negli istituti che decidono di aprire dei progetti per il recupero o il mantenimento delle competenze, una novità che non andrà a sovrapporsi ai centri estivi", spiega l'assessore Cavo. "Sarà una bella occasione per chi vorrà partecipare di formazione". E il prossimo anno il livello di autonomia regionale è stata garantita ai territori proprio come in piena pandemia, mentre verrà potenziato l'organico. "I segnali positivi ci sono, stiamo lavorando per settembre e vedremo quelle che saranno le nuove regole". 

(Nella foto: scatto di gruppo dei ragazzi e delle ragazze del liceo Pertini di Genova)



I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place