MOTORI

L’undicenne protagonista del campionato SWS

Kart, il genovese Mario Sarapullo alle finali mondiali di Lonato

marted́ 13 luglio 2021
Kart, il genovese Mario Sarapullo alle finali mondiali di Lonato

La promessa del karting genovese si chiama Mario Sarapullo, che a undici anni si prepara a partecipare alla sua prima finale mondiale del campionato SWS, una serie internazionale che richiama piloti da ben 98 nazioni e che il prossimo 16 luglio si terrà in Italia, sulla pista di Lonato del Garda (BS).

Vincitore della categoria under 10 nel 2018 e 2019, terzo nel 2020, il giovane pilota ligure si allena sulla pista di Ronco Scrivia gestita da Carolina Percivale e non nasconde di sognare il salto verso le auto, partendo dalle formule minori e seguendo il percorso che ha accomunato tanti campioni delle quattro ruote.

Papà Clemente ha trasmesso la passione a Mario, che nel fine settimana rappresenterà l’Italia insieme ad altri nove piloti e che se la vedrà con avversari provenienti da ogni angolo del mondo.

“A undici anni l’obiettivo principale è il divertimento, ma è inevitabile che raggiungendo certi risultati poi ci si prenda gusto e si pensi ad un futuro tra i grandi. Il motorsport è prima di tutto passione e sacrificio, per questo vogliamo ringraziare Carolina Percivale che ci dà sempre un supporto importantissimo” – chiosa Clemente Sarapullo pronto per la trasferta bresciana.

La stagione di Mario avrà il suo apice nella finale mondiale, ma poi proseguirà con altri impegni nel campionato riservato ai piloti dei kart CRG, sulle piste di tutta Italia.

Tutto il motorsport ligure farà il tifo per questa giovane promessa del kart e, perché no, dell’automobilismo. Perché sognare non costa nulla.



I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place