SPORT

L’appuntamento è nuovamente presso il campo di regata del golfo Marconi.

Invernale Tigullio: domenica si chiude la seconda manche

mercoledì 08 gennaio 2020
Invernale Tigullio: domenica si chiude la seconda manche

GENOVA - Si concluderà nel prossimo week end la seconda delle tre manche del 44° Campionato Invernale Golfo del Tigullio, la tradizionale competizione di vela d'altura organizzata dal Comitato Società Veliche del Tigullio composto da CN Lavagna, CN Rapallo, CV San Margherita Ligure, le sezioni LNI di Chiavari, Rapallo, Santa Margherita Ligure e Sestri Levante, lo YC Sestri Levante unitamente allo YCI.

L’appuntamento, come nel week end del 7 e 8 dicembre, è nuovamente presso il campo di regata del golfo Marconi. Percorso costiero con doppio giro: partenza davanti a Santa Margherita Ligure, poi tappa a Portofino e Rapallo e ritorno. Dopo le tre prove di dicembre, l’auspicio è almeno procedere con una sfida per ciascuna delle due giornate previste dal Comitato Organizzatore.  Sabato sera la conviviale per tutti i partecipanti, a partire dalle 20, si terrà alla Casa del Mare con il patrocinio del Comune di Santa Margherita Ligure e la partecipazione del Sindaco Paolo Donadoni e del consigliere delegato allo sport Patrizia Marchesini. La premiazione della seconda manche si terrà domenica pomeriggio al Circolo Nautico Rapallo. “Tre fine settimana di sfide alle spalle, altrettanti davanti a noi: siamo, a tutti gli effetti, al giro di boa dell’Invernale – commenta il presidente del Comitato Organizzatore Franco Noceti – Stiamo registrando situazioni davvero incerte in varie classi, bisognerà in molti casi aspettare febbraio per capire chi sarà incoronato vincitore della competizione”.

Ecco la situazione provvisoria della seconda manche. Nella classe ORC, il gruppo A vede decollare Suspiria the Revenge: l’equipaggio di Antonino Venneri (YC Punta Sardegna) colleziona due successi e un secondo posto a dicembre, prendendo così il largo nella classifica provvisoria su Bel Rebelot (vincitore seconda prova) di Sergio Brizzi (YC Chiavari) e Koyre Spirit of Nerina (Marco Caglieris) dello YC Como.  Tre affermazioni per Melgina, assoluto protagonista nel gruppo B. La barca di Paolo Brescia (Yacht Club Italiano) stacca in classifica Free Lance di Federico Bianchi (LNI Chiavari) e Aria di Burrasca di Franco Salmoiraghi (LNI Sestri Levante).

Al primo successo di Aria (Cernobbio) nella classe Libera A, replica Jonathan Livingston con doppia affermazione. Sorride Giorgio (CN Lavagna), leader della classifica generale della seconda manche, dove al secondo posto c’è Aria e al terzo, invece, Rewind di Luciana Bevilacqua (CN Lavagna). Primo in Libera B è Sergio Somaglia (CN Marina Genova Aeroporto). Grande incertezza tra i J80. Jeniale! Di Massimo Rama (LNI Sestri Levante) si impone nelle prime due regate, la terza premia JBes di Alberto Garibotto (LNI Chiavari e Lavagna). In classifica, Jeniale! Precede J Bes e un agguerrito Montpress (Paolo Montedonico) dello YC Chiavari.

Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place