SPORT

Ben delineata la situazione nella classe Libera.

Invernale del Tigullio: terza manche all'insegna dell'equilibrio

luned́ 27 gennaio 2020
Invernale del Tigullio:  terza manche all'insegna dell'equilibrio

GENOVA - Tre prove, due sabato e una domenica, per le 34 barche iscritte alla terza manche del 44° Campionato Invernale Golfo del Tigullio, la tradizionale competizione di vela d’altura organizzata dal Comitato Società Veliche del Tigullio composto da CN Lavagna, CN Rapallo, CV San Margherita Ligure, le sezioni LNI di Chiavari, Rapallo, Santa Margherita Ligure e Sestri Levante, lo YC Sestri Levante unitamente allo YCI.

Tra gli ORC, nel gruppo A, due successi e un secondo posto consentono a Chestress3 di Giancarlo Ghislanzoni (YCI) di occupare la leadership della terza manche. Sono rispettivamente staccati di 3 e 7 punti Capitani Coraggiosi di Federico Felcini e Guido Santoro (YC Chiavari) e il nuovo iscritto Skarp di Vincenzo De Falco (Circolo della Vela Erix), vincitore della gara di oggi. Nel gruppo B grande equilibrio con una vittoria a testa per Free Lance di Federico Bianchi (LNI Chiavari e Lavagna), Imxtinente di Adelio Frixione (YCI) e Tekno di Piero Arduino (LNI Genova). In virtù dei complessivi migliori piazzamenti, Free Lance guida la classifica provvisoria davanti a Tekno e Imxtinente.

Ben delineata la situazione nella classe Libera. Tris di primi posti per Aria, sempre con podio completato dal secondo classificato Jonathan Livingstone di Giorgio Diana (CN Lavagna) e dal terzo Rewind di Luciana Bevilacqua (CN Lavagna). Solo un punto separa, nella Libera B, Ikaroa di Tommaso De Benedetti (CN Lavagna) da Miran di Sergio Somaglia (CN Marina Genova). Jeniale! di Massimo Rama (LNI Sestri Levante) è leader dei J80.

Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place