ECONOMIA

L'azienda con Abbiamo 114 anni di esperienza "al servizio del Paese"

Infrastrutture, Salini: "Ora bisogna investire su Covid Hospital da 10mila letti"

giovedì 30 aprile 2020



GENOVA - Dopo il Ponte di Genova "proponiamo un programma di investimenti in infrastrutture per il breve ed il medio termine, che deve partire dal sistema sanitario, con il cosiddetto Covid Hospital con cui investire per creare 10 mila posti letto in ospedali specializzati, per dotare il Paese di un sistema sanitario adeguato e capace di rispondere allo scenario che si creerà nei prossimi mesi. Allo stesso tempo, puntiamo su un piano integrato di manutenzione per le strutture viarie del paese. Abbiamo 114 anni di esperienza che mettiamo al servizio del Paese". Lo aveva detto nell'immediato a Primocanale e lo ha ripetuto Pietro Salini, ad di Salini Impregilo, a pochi giorni dalla cerimonia che ha sancito il ritorno del ponte sul Polcevera nello skyline di Genova.

"Vogliamo creare una società di manutenzione capace di gestire la manutenzione delle infrastrutture su tutto il territorio nazionale, per far lavorare e rimettere in marcia un intero settore costituito soprattutto da piccole e medie aziende. Il Ponte di Genova ci ha insegnato che, con un grande lavoro di squadra tra istituzioni nazionali e territoriali, imprese costruttrici e parti sociali, possiamo far lavorare per un anno centinaia di persone e contemporaneamente restituire al territorio una infrastruttura fondamentale in tempi mai visti prima", ha concluso Salini.

Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place