CRONACA

Comunicato delle due sigle sindacali

Infrastrutture, Cgil e Uil: "Riaprire il cantiere per nodo ferroviario di Genova"

domenica 08 dicembre 2019
Infrastrutture, Cgil e Uil:

GENOVA - Feneal Uil e Fillea Cgil di Genova lanciano un appello al ministro De Micheli: formalizzare al più presto la nomina del commissario che avrà il potere di far ripartire i lavori del Nodo Ferroviario Genovese.

"Si tratta di un'opera di straordinaria importanza per l'agognato traffico genovese, il potenziamento dei traffici in uscita dal Porto, sia passeggeri che merci, e anello di congiunzione con il Terzo Valico. Mai come in questi giorni le attuali infrastrutture, stradali e ferroviarie, hanno mostrato la loro naturale debolezza. Non si può più procrastinare ciò che da anni ribadiamo: avviare subito i cantieri delle grandi opere e dare il via a una profonda messa in sicurezza delle infrastrutture presenti". Lo affermano Mirko Trapasso di Feneal Uil e Federico Pezzoli di Fillea Cgil.

"Iniziando da quelle già pronte a partire, come il Nodo Ferroviario, un cantiere che doveva essere concluso nel 2016. Nominare subito il commissario e riaprire il cantiere consentirebbe la ricollocazione delle quasi 100 maestranze da un anno in cassa integrazione e vitali opportunità occupazionali per i tanti lavoratori edili genovesi che hanno perso il lavoro in questi lunghi anni di crisi economica", concludono i due sindacalisti.

Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place