SALUTE E MEDICINA

"Una macchina all'avanguardia che permetterà di realizzare quello che è un intervento multidisciplinare"

In dirittura d'arrivo i lavori per l'angiografo del San Paolo di Savona. Toti: "Macchina straordinaria"

di r.p.

lunedì 27 settembre 2021



SAVONA -  "Una macchina straordinaria e multidisciplinare che soddisferà molti dei bisogni sanitari dei pazienti di questo ospedale." Sono queste le parole di Giovanni Toti, assessore alla Sanità e presidente di Regione Liguria dopo la visita all'ospedale San Paolo di Savona, dove ha potuto vedere l'avanzamento dei lavori, ormai in dirittura d'arrivo, di installazione del nuovo angiografo.

"Il cantiere è in via di ultimazione, mancano i collaudi della struttura muraria intorno e ci siamo. Entro i prossimi 30 giorni entrerà in funzione, con grande soddisfazione da parte di tutti, seguirà poi il nuovo Centro Ictus di questo ospedale. Stiamo assumendo personale tramite concorso proprio per questo, il tutto rientra nel piano di riammodernamento della nostra rete sanitaria."

A dichiararlo un successo anche Marco Damonte Prioli, direttore Asl2: "Una macchina all'avanguardia che permetterà di realizzare quello che è un intervento multidisciplinare, combinando la tecnica angiografica con quella di una Tac. E' una macchina che garantirà una efficacia e una qualità all'avanguardia nel ponente ligure ma direi anche nel Nord Italia. Sarà disponibile a più reparti, iniziamo con cardiologia e radiologia interventistica ma speriamo di allargarlo a tutti gli altri reparti."



I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place