CRONACA

Nonostante la loro residenza fosse in provincia non abitavano in Italia da almeno dieci anni

Imperia, altri 33 furbetti del reddito di cittadinanza denunciati

di r.p.

martedì 14 settembre 2021
Imperia, altri 33 furbetti del reddito di cittadinanza denunciati

IMPERIA -  Percepivano il reddito di cittadinanza nonostante non avessero i requisiti. Così sono state denunciate 33 persone, prevalentemente stranieri, che falsamente attestavano di essere residenti in modo continuativo in Italia da almeno dieci anni.

Le persone avevano detto di risiedere nei comuni di Sanremo e Taggia, quando in realtà, grazie alle indagini dei militari, è emerso che mancava un requisito fondamentale: essere residenti in Italia da almeno 10 anni, gli ultimi due in modo continuativo, al momento della domanda del reddito.

Solo a metà luglio erano state scoperte 1500 persone a percepire il reddito illecitamente (LEGGI QUA), mentre sembrano essere sempre più numerosi e sempre più poveri i liguri che chiedono il reddito e la pensione di cittadinanza (I DATI).

Sono state avviate le procedure per il sequestro delle carte su cui le somme erogate vengono accreditate, nonché per il recupero di quelle già percepite, pari a circa 220mila euro. Le posizioni saranno ulteriormente esaminate per verificare l'eventuale mancanza di altri requisiti richiesti dalla normativa di settore.



I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place