SPORT

Il tecnico ha firmato fino al 2019 pių opzione di un anno

Il primo giorno di Prandelli, tra campo, discorso alla squadra e ritiro

venerdė 07 dicembre 2018



GENOVA - Primo giorno al Genoa per il neo allenatore Cesare Prandelli che ha preso il posto dell’esonerato Ivan Juric dopo la sciagurata sconfitta con l’Entella ai rigori in Coppa Italia.

Prandelli è arrivato a Genova in mattinata e ha firmato il contratto che lo lega ai rossoblù fino al giugno del 2019 ma con l’opzione per un altro anno, poi accompagnato dal direttore generale Perinetti una passeggiata sul prato del Signorini e nel pomeriggio il primo allenamento in vista del match delicato con la Spal con l’immancabile discorso alla squadra riunita.

Con lui i suoi fidi collaboratori: il vice Gabriele Pin, il preparatore Valter Vio, il match-analyst Marco Fumagalli e l’osservatore Lorenzo Ciulli. Prandelli 61 anni, ha come tecnico una lunga esperienza fatta anche di successo con l’Atalanta con la Fiorentina e soprattutto con la nazionale visto che nell’Europeo del 2012 perse la finale con la super Spagna. Ma da quel giorno la sua discesa. Ci fu il ko ai mondiali in Brasile con l’eliminazione al primo turno e i flop col Valecia col Galatasaray e con gli arabi dell’Al Nasr.

Il Genoa dopo un anno è la sua grande occasione per dimostrare il sui indubbio valore, d’altro canto il presidente Enrico Preziosi, che ha fatto mea culpa circa la scelta di Juric, confida in Prandelli per far uscire i rossoblu’ dai guai dopo oltre due mesi con nemmeno una vittoria. La squadra è in ritiro anticipato.

(Foto dal profilo Facebook genoacfc.it)


Commenti


I NOSTRI BLOG

zeneize tomorrow
Grif House
Samp Place