CRONACA

Carmelo Tuscano: "Ogni giorno che passa le amiche di Francesca ci aiutano a capire la sua reale grandezza"

Il papÓ della donna morta dopo il vaccino: "Spero che questa tragedia serva a evitarne altre"

di Miv

lunedý 19 aprile 2021



GENOVA - "Noi abbiamo perso tutto, ma speriamo almeno che la tragedia costata la vita a nostra figlia serva ad evitarne altre".

Esordisce così dalla sua casa di Granarolo, sulle alture di Genova, Carmelo Tuscano, il papà di Francesca, l'insegnante di 32 anni morta a Pasqua alcuni giorni dopo il vaccino Astrazeneca, un decesso su cui è stata aperta un'indagine da parte della magistratura.

Una tragedia che ha avuto un grande eco e finita all'attenzione dell'agenzia del farmaco e, insieme ad altri accertamenti, utile a calibrare in modo diverso la somministrazione dei vaccini Astrazeneca.

"Stiamo scoprendo ora, dalle tante testimonianze che arrivano dalle sue amiche e conoscenti - spiega ancora Carmelo Tuscano - la reale grandezza di nostra figlia. Lei aveva un grande dono: sapeva raccontare e parlava la lingua dell'arte...".



I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place