CRONACA

Durante il programma dello showman savonese

Il centrodestra unito contro Saviano: "Da Fazio ha offeso i commercialisti"

di g.scio.

luned́ 25 maggio 2020
Il centrodestra unito contro Saviano:

CELLE LIGURE - "Quando un'azienda cominica ad andare in crisi, la criminalità organizzata avvicina i commercialisti. E i commercialisti dicono 'c'è quella persona, c'è quella società che è interessata'". Sono le parole dello scrittore Roberto Saviano pronunciate a 'Che tempo che fa' per spiegare come le mafie individuano le potenziali vittime di usura. Parole che hanno fatto andare su tutte le furie il centrodestra. "Le parole ingiuriose di Roberto Saviano contro l'intera categoria dei commercialisti non fanno onore a lui né alla Rai", afferma il deputato ligure Roberto Cassinelli di Forza Italia.

"Il conduttore del programma e il direttore di Rai2 non avendo preso subito le distanze da tali affermazioni hanno di fatto avallato frasi ingiuriose nei confronti di una intera categoria. Se Saviano ha degli esempi concreti li faccia e si prenda le sue responsabilità con nomi e cognomi precisi. Ma non può permettersi di affiancare, senza contraddittorio e in un programma del cosiddetto 'servizio pubblico', i commercialisti alla criminalità organizzata con - dice lui - segnalazioni sulle potenziali vittime di usura. Il direttore di Rai2 conceda la replica come previsto dalla Carta dei doveri del giornalista. Senza tollerare insulti a vanvera per un'intera categoria che quotidianamente svolge il suo lavoro tra mille difficoltà", ha proseguito Cassinelli.

Interviene anche il senatore di Fratelli d'Italia Andrea De Bertoldi, coordinatore della Consulta parlamentari commercialisti: "Il governo Conte, che ha ormai dichiarato guerra a circa due milioni di liberi professionisti italiani discriminandoli sia nelle modalità di accesso ai sussidi da 600 euro attraverso le limitazioni reddituali, sia negando loro la possibilità di accedere al fondo perduto col dl Rilancio, ha 'assoldato' pure in prima serata Rai il numero uno degli insinuatori di apparato, Roberto Saviano, per infamare di fatto un'intera categoria di professionisti, i commercialisti, che non si rassegnerebbero a subire silenziosamente le angherie di questo governo. È stato vergognosamente detto, infatti, che proprio i commercialisti sarebbero coloro che suggeriscono agli usurai i clienti bisognosi di credito. E' innegabile che questo atteggiamento del governo, e quindi attribuibile all'intera maggioranza Pd- M5S, sia inaccettabile e inqualificabile", ha sottolineato De Bertoldi.

"Le parole di Saviano su Rai2", insiste il senatore di Fratelli d'Italia, Nicola Calandrini, capogruppo in Commissione Bilancio, "sono estremamente gravi oltre che ingiuriose verso un'intera categoria di professionisti. Saviano dovrebbe limitarsi a fare lo scrittore invece di parlare di questioni che non conosce. I commercialisti svolgono un importante ruolo di supporto alle imprese, anzi, al contrario di ciò che ha pubblicamente affermato a 'Che tempo che fa', sono coloro che riescono a salvare le aziende e i lavoratori autonomi dalle difficoltà economiche, grazie alla loro professionalità. Auspico che l'autore di Gomorra si scusi e che la Rai e Fabio Fazio prendano immediatamente le distanze dalle sue parole".

Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place