CRONACA

Nel 2019 spesi 7 milioni su 21 per sicurezza delle strade

I soldi ricavati dalle multe? Ecco come sono stati spesi a Genova

martedý 21 gennaio 2020
I soldi ricavati dalle multe? Ecco come sono stati spesi a Genova

GENOVA -  Il Comune di Genova ha utilizzato nel corso del 2019 per la sicurezza stradale, 7 mln sui 21 totali ricavati dall'attività sanzionatoria relativa al codice della strada. Le cifre sono state fornite oggi durante il consiglio comunale dall'assessore alla Sicurezza Stefano Garassino che ha risposto a un'interrogazione del consigliere Pd Alberto Pandolfo.

La questione era incentrata proprio sull'impiego dei soldi arrivati dalle multe, secondo i dem aumentati nell'ultimo anno, per migliorare la situazione delle strade e per risolvere alcuni nodi di viabilità. Garassino ha presentato uno schema con alcune cifre. Su 42,9 mln di euro di sanzioni elevate, 19,6 finiscono nel fondo crediti di dubbia esigibilità, ovvero multe che forse non saranno mai pagate. Restano a disposizione 21 mln al netto di alcune imposte, e sono riutilizzati per le attività della polizia locale e per la manutenzione: 1,4 mln vanno per la manutenzione della segnaletica verticale e 450 mila per quella orizzontale, 189 mila per i semafori e 460 in manutenzione di altre attrezzature.

Oltre 9 milioni, finiscono a Genova Parcheggi in nome della convenzione per la gestione di strisce gialle, Blu Area e varchi, oltre al noleggio di attrezzature e mezzi e infine al potenziamento delle attività della polizia locale. Nel conto altri 4,7 milioni fra quelli ricavati dalle multe sono destinati alla manutenzione ordinaria vera e propria della strade, in tutto circa 245 mila euro, e degli impianti di illuminazione, uno dei capitoli di spesa maggiori, con 4,5 mln di euro.

Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place