CRONACA

L'intuizione di una sovrintendente del commissariato di Sestri Ponente fa bloccare due rumeni con la refurtiva

Genova, vede dalla finestra due ladri che entrano magri ed escono "grassi" dalla Ekom e li arresta

di Miv

giovedý 08 aprile 2021
 Genova, vede dalla finestra due ladri che entrano magri ed escono

GENOVA - Dalla finestra dell'ufficio del commissariato aveva già scoperto un giro di spaccio nelle strade sottostanti la sera di Capodanno, la poliziotta "sbirro" di rango di Sestri Ponente colpisce ancora: ieri pomeriggio mentre telefonava dal suo ufficio ha notato due uomini che entravano nella Ekom magri e ne uscivano "grassi" e con una grossa busta nelle mani.

La poliziotta, una sovrintendente capo, si è subito insospettita ed è corsa in strada bloccando e controllando insieme ad un collega i due, rumeni di 52 e 46 anni, con precedenti penali.

Oltre ad avere una borsa di merce rubata i due avevano nascosto sotto i giacconi un'altra grossa parte di refurtiva.

Inevitabile l'arresto per furto in concorso.

Addosso e nei vestiti i due avevano ben 23 confezioni di Caffè e 9 confezioni di Parmigiano Reggiano, per un valore complessivo di 137 euro.

Una volta nel commissariato diretto dal vice questore Stefano Perria i due rumeni, da una verifica dei precedenti, sono risultati non essere nuovi a questo genere di furti, commessi non solo a Genova ma anche in altre località. 

In particolare il più giovane, proprio in relazione alla commissione di precedenti furti, è attualmente sottoposto alla misura cautelare dell'obbligo di firma presso il commissariato di Cornigliano.



I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place