CRONACA

Segnalato alla procura: rischia il sequestro

Genova, il cane Ŕ un morsicatore seriale, ma lui lo porta a spasso libero: denunciato

di Miv

martedý 26 gennaio 2021
Genova, il cane Ŕ un morsicatore seriale, ma lui lo porta  a spasso libero: denunciato

GENOVA - l suo cane corso è stato definito morsicatore seriale dall'ufficio sanità animale di Genova perché in passato ha azzannato e ferito in modo grave almeno tre persone, ma lui, a detta di tanti testimoni, lo porta a spasso fra i passanti e bambini come un docile segugio, senza museruola e senza guinzaglio.

Per questo due giorni fa un genovese abitante nel centro storico è stato fermato e denunciato e sanzionato dagli agenti della polizia municipale del primo distretto che gli hanno contestato l'omessa custodia dell'animale.

L'uomo è stato fermato in via Cairoli dopo numerose segnalazioni di abitanti spaventati dal vedere quel cane con una passato di animale mordace libero fra i passanti. Se continuerà a non rispettare le prescrizioni il padrone dell'animale potrebbe vedersi sequestrare il suo cane.

La storia del corso morsicatore ha inizio anni fa quando il proprietario abitava nel levante di Genova: si racconta che l'uomo fosse stato costretto a lasciare la zona proprio a causa delle pressioni degli abitanti che, spaventati dall'aggressività dell'animale, dopo le tre aggressioni in serie ne segnalavano ogni spostamento alla polizia locale.

Il corso dopo le tre morsicature era finito al canile: ma dopo pochi giorni il proprietario era riuscito a riaverlo.

Gli era stato restituito a patto che si attenesse a restrizioni rigide come condurlo sempre al guinzaglio e con la museruola.

Non solo: il cane e lo stesso conduttore avrebbero dovuto effettuare corsi di rieducazione.

Una volta trasferitosi nel centro storico però il padrone del cane è stato più volte segnalato ai carabinieri e alla polizia locale perché a loro non si atteneva alle prescrizioni. Tutto inutile, denunciano alcuni abitanti del centro storico.

Sino all'altro giorno quando gli agenti lo hanno fermato con il cane libero fra i passanti e lo hanno denunciato. Alla prossima infrazione l'incolpevole cane a causa della disattenzione del padrone finirà in una cella del canile.

La notizia del denuncia al proprietario del cane mordace è stata confermata dall'assessore comunale alla polizia locale Giorgio Viale che ha garantito che gli agenti del primo distretto controlleranno in modo attento che in futuro il cittadino sanzionato rispetti le rigide prescrizioni a cui deve attenersi in base alle indicazioni dell'ufficio della Sanità Animale.



I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place