IL COMMENTO

L'invettiva

Genova depredata di tutto: Gaslini, Iit, universitari, pazienti in fuga, treni, aerei

di Franco Manzitti

marted́ 17 novembre 2015

Franco Manzitti: "Aiuto, ci portano via tutto!"


Aiuto! Ci portano via tutto e nelle condizioni in cui è ora Genova, fragile, vecchia, senza leader veri e senza un progetto del futuro, solo tante idee confuse, il rischio è di una grande rapina e neppure a mano armata.

Ci portano via i finanziamenti per il Gaslini e se li pappano la Sanità Vaticana perchè noi non abbiamo progetti industriali.... Capite: industriali.... Ma lì non si curano i bimbi e non si fa ricerca?'

Ci portano via l'IIT, che già non avevamo capito, quando ce lo regalavano, Tremonti e Biasotti e l'abbiamo messa a Morego, come dire “a brettio” in puro zeneise, ora la programmano nel post Expò milanese, spiegandoci che è una co-produzione.

Alzi la mano chi è sicuro che non sia il grande scippo dei ricercatori e dei robot e degli Archimede Pitagorico, questa operazione di sdoppiamento del grande Istituto, da noi snobbato per anni e anni e ora diventato così importante.

Ci portano via i pazienti delle Asl, che la grande fuga fuori Regione continua e non l'ha ancora fermata la nuova giunta, facendo l'alleanza con i lumbard, che ci vuole altro e mica possiamo alzare i muri a Cuneo, Pisa e Alessandria e davanti ai colossi milanesi del Besta, del San Raffaele, dell'Humanitas.

Tentano di portarci via gli studenti universitari, se non alziamo il livello della nostra offerta e sopratutto se non adeguiamo quell'offerta alle esigenze del nostro territorio: non possiamo mica aspettare venti anni per dire alla città dove sarà la sede della ex Ingegneria, sale in ovovia a Erzelli o resta in villa a Albaro. Venti anni di risiko......

Ci portano via Erzelli, nel senso che la spolpano di attività, vedi il caso Siemens, mentre la costruiscono, tanto è il tempo della sua realizzazione e della sua multiforme progettazione. Ci portano via i voli per Roma e i treni veloci per qualsiasi posto.... Fosse per loro ci porterebbero via l'aeroporto e le stazioni FS, cantierate da dieci anni.

A proposito, ci hanno portato via già l'ospedale del Ponente, che doveva anche salire li, a Erzelli, ma poi no, poi doveva scendere a Cornigliano e poi è evaporato. Non lo fanno più. Ci accontentiamo del Galliera bis, ma attenzione, che la Sanità Vaticana non se lo mangi......Magari non avesse un bel piano industriale.........

Ci stanno scippando la mejo gioventù da un paio di generazioni, che a Milano vanno oramai in decine di migliaia e si spingono fino a Singapore e in Australia.

Siamo vecchi, stravecchi e abbiamo il record dei nonni, vera professione in superespansione, quelli non ce li scippano. Per ora.

Una volta, quando ci scippavano qualcosa, ci consolavano con un “pacchetto compensativo”. Via la sede di Fincantieri e la sede dei centro direzionali Esso e Mobil? In cambio ti diamo un bel “pacchetto compensativo” _ si diceva così _ con dentro l'autostrada dei Trafori e il primato di Genova capitale del Nucleare. Altro che pacchetto....era un mezzo pacco, perchè il Nucleare sapete come è finito. Ora, invece, il pacco, è completo.

Commenti


I NOSTRI BLOG

zeneize tomorrow
Grif House
Samp Place