PORTI E LOGISTICA

Il caso coinvolge la nave Gnv Fantastic

Genova, 'autoproduzione' in porto: il ministro De Micheli non risponde

giovedý 15 ottobre 2020
Genova, 'autoproduzione' in porto: il ministro De Micheli non risponde

ROMA - La Capitaneria sta ancora indagando”: è questa la risposta del ministro ai Trasporti Paola De Micheli all’interrogazione presentata alla Camera dal deputato Paolo Gariglio (Pd) su un presunto episodio di ‘autoproduzione’ avvenuto nel porto di Genova.

Protagonista della vicenda è la Gnv Fantastic che in data 10 ottobre sarebbe incorsa nella grave violazione: secondo la testimonianza di delegati sindacali e rappresentanti della Compagnia Unica, infatti, personale della compagnia avrebbe provveduto autonomamente al rizzaggio e al derizzaggio dei carichi presenti nella nave, attività che deve invece essere svolta dal personale di terra dei terminal o della Compagnia Unica per ragioni sicurezza: solo gli operai adeguatamente formati a questo scopo, infatti, hanno titolo per effettuare queste delicate operazioni.

Sollecitata sulla questione il ministro ha descritto l’evento ma non ha fornito risposte, nell’attesa che la Capitaneria di Porto di Genova, a sua volta informata dagli ispettori dell’Autorità Portuale, facciano chiarezza su quanto realmente accaduto.

Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place