SPORT

Toti: "Grandissimo entusiasmo". Cavo: "Una grande festa di sport"

Genova abbraccia gli azzurri della Coppa Davis, bagno di folla a Palazzo Ducale

martedì 03 aprile 2018

L’abbraccio di Genova all’Italia del tennis è stato forte e caloroso. Fabio Fognini e Andreas Seppi sono stati i protagonisti di un pomeriggio di straordinarie emozioni. Prima di calarsi in clima Coppa Davis, le sfide con la Francia sono in programma da venerdì a domenica prossimi a Valletta Cambiaso, i due alfieri della Nazionale hanno palleggiato con i giovani delle scuole genovesi sotto il porticato di Palazzo Ducale a Genova. Qualche scambio e un mare di autografi e selfie, gli azzurri hanno così raccolto tutto l’entusiasmo del capoluogo ligure in un pomeriggio fortemente voluto da Regione Liguria e Comune di Genova.


GENOVA - Grandi e piccoli appassionati di tennis abbracciano gli Azzurri della Coppa Davis a Genova per il quarto di finale della manifestazione che si solge nel capoluogo ligure in questo weekend.

Prima i maestri della Federtennis hanno dato l'opportunità ai più piccoli di giocare e districarsi a colpi di voleè, dritti e rovesci. Poi la festa si è completata con l'arrivo del campioni azzurri Fognini, Seppi e Bolelli che hanno raggiunto, con qualche minuto di ritardo, il campo sintetico allestito all'interno del porticato di Palazzo Ducale. La grande attesa ricambiata con sorrisi, selfie e poi lo scambio a colpi di racchette in improvvisati doppi con i bambini grandi protagonisti.    

 

Tra i più applauditi proprio il ligure Fognini: "Sono cresciuto fino a 14 anni nel circolo dove giocheremo, per me sarà una grande emozione. Vengo da un periodo buono, fisicamente sto bene e poi giocare in Coppa Davis mi dà sempre una carica speciale questa volta ancor di più perche tanti amici e un posto che conosco bene". E sugli avversari Fognini dice: "Partiamo sfavoriti ma abbiamo tutte le carte per poter vincere". E alla domanda se si concederà pasta al pesto e focaccia in questi giorni Fognini precisa: "La dieta ci impone dei limiti, ma soprattutto dopo le partite ci possiamo dare alla pazza gioia" conclude Fognini spiegando che stasera sarà allo stadio. 

"Giochiamo in casa, stiamo vivendo il grande affetto e sostegno dei tifosi della Liguria - racconta ai microfoni Andreas Seppi -. E' da anni che mi alleno a Bordighera, quindi a Genova mi sono proprio a casa". E sulla sfida ai francesi aggiunge: "Ci stiamo allenando bene. il nostro obiettivo è vincere" conclude Seppi. 

"Tifiamo tutti per Fabio Fognini e Andreas Seppi. Per Genova è una settimana importante, segue un weekend straordinario dal punto di vista turistico, Genova sta tornando a essere la capitale del Mediterraneo che ci eravamo prefissati". Così il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti. "E' straordinaria la folla di bambini e l'entusiasmo con cui stanno seguendo i campioni nel campo da gioco allestito a Palazzo Ducale, per dare il benvenuto alla nostra squadra di Davis che se la giocherà all'ultima palla contro la Francia. - rimarca il governatore -. Abbiamo coinvolto la città in un evento che non è solamente sport, ma è anche costume, dà vivavicità a Genova e attira turisti, insomma un momento straordinario che deve vedere tutta la Regione coinvolta" conclude Toti.

"Questo scenario è varamente incredibile" racconta ai microfoni di Primocanale l'assessore regionale allo sport Ilaria Cavo. L'assessore spiega l'importanza di avvicinare grandi e soprattutto piccoli ai campioni del tennis.  "Far vivere l'evento della Coppa Davis a tutti è una cosa bellissima e importantissima. E' un modo per aprire questo sport a tutta la città. E poi il campo qui dentro Palazzo Ducale è ancora più bello. Questo è un momento di grande socialità".

"E' una grande emozione per Fabio venire a giocare a Genova. Per tanti anni siamo venuti qui per gli allenamenti. Tanti amici e parenti di Fabio verranno a vederlo" così il papà di Fabio Fognini, Fulvio racconta le sensazione del figlio prima della sfida del quarto di finale contro la Francia che si gioca nei campi di Valletta Cambiaso a partire da questo venerdì. Fognini è un ligure doc, il campione azzurro infatti è nato e cresciuto ad Arma di Taggia.


Galleria fotografica


Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place