SPORT

Tre settimane di partite in serie per i rossobl¨

Genoa, Maran Ŕ in piena emergenza ma Zajc negativo al tampone

di g.p.

giovedý 15 ottobre 2020
Genoa, Maran Ŕ in piena emergenza ma Zajc negativo al tampone

GENOVA - Da lunedì parte la maratona del Genoa che dopo il match al Bentegodi contro il Verona di Juric affronterà in tre settimane al Ferraris l'Inter poi il derby, quindi la Roma. In mezzo, curiosamente sempre in casa, ci sarà la partita del 28 ottobre di Coppa Italia col Catanzaro e il recupero del 4 novembre col Torino.

Il problema principale ad oggi è costituito dalle 9 assenze per Covid: Cassata, Lerager, Pellegrini, Pjaca, Zappacosta, Destro, Brlek, Criscito e Males che aspettano di essere negativi. Disponibile invece Zajc risultato negativo al tampone. Qualche giocatore importante è tornato ad allenarsi ma il tecnico Maran resta in emergenza. Sui portieri nessun problema, c'è solo da capire se Perin partirà titolare gia' contro il Verona. In difesa con il rientro anche di Biraschi c'è l'imbarazzo della scelta.

A soffrire è il centrocampo con Badelj, peraltro sfruttato dalla Croazia in questo giro delle nazionali, ecco Radovanovic e Behrami con il baby Rovella e Melegoni, mentre sulle fasce restano Ghiglione e Czyborra. In realtà ci sarebbe Schone ma è fuori rosa. In attacco ecco Shomurodov, Pandev, entrambi sempre titolari con le loro nazionali, e poi Scammaca e Asoro. E' il momento di stringere i denti

Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place