SPORT

Stracittadina fondamentale per il prestigio ma anche per la classifica

Genoa e Sampdoria: tra derby, mercato e Capodanno

giovedý 31 dicembre 2015
Genoa e Sampdoria: tra derby, mercato e Capodanno

GENOVA - La testa al derby, ma gli occhi sono sul mercato. Genoa e Sampdoria non possono davvero concedersi distrazioni in questo passaggio tra il 2015 e l’inizio del 2016.

Subito la stracittadina, importantissima per il prestigio ma altrettanto per la classifica, e poi la campagna trasferimenti che incombe. I rossoblu’ ora puntano su Pepito Rossi. Preziosi avrebbe superato la concorrenza di molte squadre di serie A per portare alla corte di Gasperini un giocatore dalle qualità indiscutibili, ma molto fragile. Una nuova scommessa con tutti cio’ che comporta, visto che il Genoa per mancanza di soldi non puo’ fare diversamente, eppure la trattativa con il finanziere Giovanni Calabro’ sembra già finita. Vedremo. I tifosi sono un po’ sconcertati.

Per il resto c’è un Pandev da collocare ma con un ingaggio oltre al milione sarà difficile, mentre il sogno di Gasperini è il ritorno di El Shaarawy. Ma dal Milan propongono per sei mesi Alessio Cerci. Così Perotti, chissà, potrà andare alla Roma.

La Samp resta intanto nelle mani del presidente Massimo Ferrero. Già lui continua a dire che la società non la vende a nessuno, ma in fondo un prezzo lo aveva pure fissato. Solo che Volpi, a sua volta, sostiene di non volere i blucerchiati. Pare una guerra di posizione e di attesa. E allora c’è la squadra da rinforzare. Intanto il caso Soriano: lo vogliono in tanti, Napoli compreso che già lo stava prendendo in estate.

Situazione in divenire. Sul fronte delle entrate tanti nomi, anche per la difesa come quello di Bealauone e per il settore offensivo ecco Immobile, che pero’ sembra non muoversi piu’ dal Valencia. Ora un break, poi si ricomincia. Auguri, se ne sente il bisogno.

 

Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place