SPORT

Tifosi rossoblù arrabbiati e col Torino squadra da inventare.

Genoa, dopo il crollo col Palermo a Juric restano le assenze e il caso Rincon

luned́ 19 dicembre 2016
Genoa, dopo il crollo col Palermo a Juric restano le assenze e il caso Rincon

GENOVA - Il Genoa col clamoroso e inspiegabile flop col Palermo ha cancellato la stagione fin qui disputata. Cosa è successo dal 3-1 al 3-4 finale? Un blackout sconcertante. Simeone strepitoso con due gol, Ninkovic autore di una rete d’autore ma anche tanto Palermo capace di mettere a nudo un Genoa fragile, bloccato, quasi da beneficenza.

I rossoblù hanno fatto dieci punti con le grandi come Napoli, Juventus, Milan e Fiorentina, mentre in casa hanno racimolato due punti con le cenerentole Empoli, Pescara e Palermo. Una follia, una pazzia a cui nemmeno il tecnico Juric ha saputo commentare. Oltre alla sconfitta choc ci sono pure le conseguenze. Perin (squalificato solo per una gionata) paga caro la sua reazione, Rigoni fuori per squalifica ordinaria, Veloso gravemente infortunato si rivedrà fra un mese che vada bene.

Eppoi c’è un Rincon ai box perché in partenza. Il Venezuelano ora dovrà essere arruolato e congelato. Resta il fatto che la partita di Torino di giovedì diventa un rebus e una montagna da scalare per le troppe e pesanti assenze. Il calendario non aiuta perché dopo la sosta ci sarà la Roma al Ferraris. Per questo la mancata vittoria con il Palermo sarà più di un rimpianto per tutto il campionato, un peccato su cui Juric dovrà chiarirsi con tutta la squadra per capire cosa è successo veramente. I tifosi stavolta sui social si sono arrabbiati e non solo con Ntcham autore di una prestazione imbarazzante

Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place