SPORT


Genoa a Udine per ripartire, Maran a caccia di punti pesanti in trasferta

domenica 22 novembre 2020
Genoa a Udine per ripartire, Maran a caccia di punti pesanti in trasferta

GENOVA - Il Genoa cerca a Udine punti tranquillità ma perde di misura, per effetto del gol di De Paul (che colpirà la traversa nel finale) col rimpianto del gol nel recupero di Scamacca annullato per offside infinitesimale. Perin si fa espellere allo scadere, davvero una serataccia.

Il Grifone parte bene, con uno spunto di Ghiglione fermato da Nuytinck. Risponde l'Udinese con De Paul, che cerca a più riprese prima Okaka, poi Zeegelaar e ancora Pereyra. Ma all'11' e Badelj a servire Scamacca, anticipato da Larsen. Quindi tocca a Becao fermare un'iniziativa di Ghiglione. Al 20' grossa occasione per il Genoa, con un corner tagliatissimo di Sturaro che per poco non sorprende Musso: a risolvere ci pensa Samir. Al 22' cross dalla sinistra di Pellegrini per il bel colpo di testa di Bani: pallone sopra la traversa. Il Genoa cresce a colleziona angoli, calciati da Sturaro, ma il risultato sembra non sbloccarsi.

Passa a sorpresa l'Udinese al 34': Pereyra finta il tiro al limite servendo invece De Paul, destro all'angolino e niente da fare per Perin. Reagisce il Genoa che al 42' ci prova con Lerager, servito da Pandev: allontana Samir. Si va all'intervallo con l'Udinese in vantaggio.

RIPRESA - In avvio di secondo tempo, Goldaniga sostituisce Biraschi, dolorante a una spalla. L'Udinese prova ad allungare, con Okaka che tenta lo spunto personale a servire Pussetto: chiude Masiello. Al quarto d'ora il Genoa intensifica la pressione: prima Pandev al limite prova la sponda per Sturaro, chiude Nuytinck. Subito dopo Badelj pesca bene Pellegrini in area, tiro però alle stelle da buona posizione. Al 60' cross basso dalla destra di Goldaniga, Samir anticipa tutti e allontana.

A metà frazione nell'Udinese entrano l'ex rossoblù Mandragora, dopo cinque mesi di assenza, e Lasagna al posto di Arslan e Pussetto. Maran risponde con Shomurodov e Zajc che rilevano Pandev e Sturaro.

Al 72' Badelj allarga sulla destra per Ghiglione, cross fermato con la schiena da Nuytinck. Il forcing del Genoa lascia spazio all'Udinese: Zeegelaar lancia Samir sulla sinistra, che però non riesce a superare Goldaniga. Al 75' ci prova Scamacca con una "puntata": pallone fuori di poco. Il quadro della situazione arriva da Musso, che si fa ammonire per perdita di tempo. Nel finale Maran lancia Parigini al posto di Pellegrini. Grossa occasione per l'Udinese, con De Paul che all'83' colpisce la traversa. Il finaie è convulso, quasi ogni giocata potrebbe sfociare nel raddoppio o nel pareggio. Maran si gioca il tutto per tutto: all'89' fuori Masiello e dentro Destro. Cinque sono i minuti di recupero e subito Lasagna imbeccato da Okaka spreca davanti a Perin. Al 95' Scamacca trova il pari, ma il VAR individua un'irregolarità del giovane talento genoano: gol annullato e ammonizione. L'azione era pregebole: cross di Zajc, sponda di testa di Bani per il tocco vincente di Scamacca che però era in posizione millimetrica di fuorigioco. Saltano i nervi e al 96' Perin falcia Larsen: espulsione, in porta chiude Zajc. Finisce qui, con molti rimpianti.

UDINESE-GENOA 1-0

RETI: 34' De Paul .

UDINESE (3-5-2): Musso; Becao, Nuytinck, Samir; Stryger Larsen, De Paul, Arslan (66' Mandragora), Pereyra (92' Makengo), Zeegelaar; Pussetto (66' Lasagna), Okaka. All. Gotti

GENOA (3-5-2): Perin; Biraschi (46' Goldaniga), Masiello (89' Destro), Bani; Ghiglione, Lerager, Badelj, Sturaro (66' Zajc), Pellegrini (80' Parigini); Pandev (66' Shomurodov), Scamacca. All. Maran.

ARBITRO: Calvarese di Teramo.

NOTE: espulso Perin al 96'. Ammoniti Masiello, Badelj, Arslan, Musso, Scamacca.


Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place