MOTORI

Basterà la dichiarazione di un installatore accreditato dal MIT

Ganci traino, non sarà più necessario il collaudo

martedì 16 febbraio 2021
Ganci traino, non sarà più necessario il collaudo

Con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale numero 37 del relativo decreto del Ministro delle Infrastrutture e dei trasporti, avvenuta sabato scorso, dal 14 febbraio è non è più necessario far collaudare dalla Motorizzazione Civile i ganci di traino, i serbatoi Gpl e altre modifiche, tra cui quelle per i doppi comandi delle auto destinate alle Scuola Guida e gli adattamenti per disabili.

Rimane però la necessità di far aggiornare la carta di circolazione, presentando una domanda entro 30 giorni dal completamento dei lavori direttamente dall'intestatario del veicolo oppure da un'agenzia di pratiche auto. Al posto della precedente 'visita e prova' della Motorizzazione sarà sufficiente una dichiarazione di esecuzione dei lavori a regola d'arte da parte di una delle officine accreditate dal ministero dei Trasporti.

Nel caso che la pratica per l'aggiornamento della carta di circolazione sia gestita direttamente dall'intestatario il costo sarà di 10,20 euro sul cc postale 9001 per Tariffa Motorizzazione più 16 euro di imposta di bollo sul cc postale 4028. Ricorrendo ad una agenzia di pratiche auto la spesa salirà evidentemente della libera tariffa praticata. In entrambi i casi alla domanda andranno allegati l'attestazione dei lavori effettuati in officina, la certificazione d'origine dei componenti installati e, se previsto, un certificato di conformità.



I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place