CRONACA

L'impianto da tempo in crisi strutturale

Funivie di Savona, la Lega chiede un nuovo commissario

di steris

marted́ 01 giugno 2021
Funivie di Savona, la Lega chiede un nuovo commissario

SAVONA -  La Lega chiede la nomina di un nuovo commissario alle funivie di Savona. "A seguito degli eventi meteorologici del novembre 2019, che causarono smottamenti del terreno in corrispondenza di alcuni piloni, l'impianto delle Funivie Savona ha cessato di funzionare. Da allora - scrivono il capogruppo Stefano Mai e il consigliere Brunello Brunetto - il trasporto del carbone viene effettuato su gomma, con pesanti ricadute sulla viabilità locale in termini di traffico e di incidenti stradali. E' quindi necessario consentire la ripresa delle attività della struttura sinergica che svolge un servizio pubblico di rilievo anche nazionale ed è importante per il rilancio del nostro territorio".

"In particolare - proseguono Mai e Brunetto - chiediamo venga nominato al più presto un commissario straordinario per la gestione delle Funivie Savona S. Giuseppe di Cairo, assicurando la continuità dell'esercizio una volta ripristinato l'impianto e utilizzando gli oneri per la gestione governativa del servizio dalle risorse iscritte nello stato di previsione dell'attuale Ministero delle Infrastrutture e Mobilità sostenibili. Ricordiamo che in tal senso al Senato è già passato un ordine del giorno grazie all'impegno dei parlamentari savonesi della Lega".



I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place