SPORT

L'attaccante al debutto in A ha segnato sette reti in dieci partite

Fattore Nzola per lo Spezia, la salvezza passa dai suoi gol ma la Premier lo cerca

di a.pop.

sabato 26 dicembre 2020
Fattore Nzola per lo Spezia, la salvezza passa dai suoi gol ma la Premier lo cerca

GENOVA - Fattore Nzola per lo Spezia. Dieci partite giocate, sette gol e un assist. La Serie A in questa prima fase di stagione ha conosciuto M'bala Nzola. Italiano se lo coccola, la dirigenza sa che è anche dai suoi gol che passerà la salvezza delle Aquile. Francese di origine Angolane, 24 anni, Nzola unisce forza fisica, velocità e senso del gol.

Rispetto allo scorso anno in B ha già pareggiato il numero delle reti che nella stagione della storica promozione furono sette ma in ventuno match, playoff compresi con l’attaccante arrivato dal Trapani a gennaio. L’impatto con la massima serie è stato formidabile. Ma gennaio è a un passo e si di lui sono finito gli occhi di tanti club, Milan su tutti. Ma anche in premier guardano con attenzione le festa di M'bala che alla Spezia è già idolo. Wolverhampton, Newcastle e West Ham ci fanno un pensiero. All’orizzonte un affare economico visto che il suo ritorno al Picco è costato praticamente zero al club di Volpi dopo il fallimento del Trapani che ne deteneva il cartellino.

Mister Italiano lo blinda, è lui che dopo averlo conosciuto in Sicilia lo ha portato nel Levante ligure. I suoi gol e la sua concretezza sono un punto fondamentale per la corsa salvezza delle Aquile. Il mercato può aspettare. Nzola a fine estate ha siglato un contratto di tre anni con lo Spezia. Dopo tanto girovagare tra Europa e serie inferiori italiane Mbala ha trovato da dove spiccare il volo per la sua carriera. Prima però c’è da salvare lo Spezia. 



I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place