CULTURA

Il sindaco Bucci: "Prevediamo fino a mille posti disponibili"

Estate a Genova, il Carlo Felice riparte dai Parchi di Nervi tra musica e balletti

di Silvia Isola

lunedì 18 maggio 2020



GENOVA - Sarà un'estate da vivere all'aria aperta e proprio da lì ripartirà anche la cultura e l'intrattenimento. A dare la notizia lo stesso sindaco Marco Bucci, che dopo il successo del Festival di Nervi l'anno scorso, vuole replicare quest'anno avvalendosi della collaborazione del Teatro Carlo Felice. A consentire questa ripartenza è anche l'atteso via libera all'apertura dei teatri, annunciato dal governo per il 15 giugno prossimo: questo consentirà di ripensare alla programmazione estiva che sembrava essere condannata alla cancellazione. "In questo periodo abbiamo mantenuto un costante rapporto con tutti i lavoratori, i sindacati e il consiglio d'indirizzo, studiando giorno per giorno in base all'evoluzione della situazione le diverse soluzioni", ha commentato il sovrintendente del teatro genovese Claudio Orazi.

"Va riconosciuto al governo e al ministro Franceschini di aver affrontato un tema davvero complesso come l'apertura dei teatri e di aver dato indicazioni importanti. Devo anche ringraziare il sindaco Bucci e il governatore Toti che hanno sempre creduto nell'opportunità di far tornare al più presto i teatri in attività", ha poi proseguito il sovrintendente. "Ci è stato chiesto di gestire direttamente il Festival di Nervi che presumibilmente potrà aprirsi nella seconda quindicina di luglio. Saranno i nostri tecnici ad allestire palcoscenico e platea. E sulla base delle indicazioni ministeriali dovremo attuare tutti quei dispositivi essenziali a garantire la sicurezza".

Tutto si svolgerà nel rispetto delle norme di distanziamento sociale. "Abbiamo già fatto alcuni calcoli e contiamo di poter avere fino anche a mille posti", ha anticipato il sindaco Bucci. "Sarà un'estate come si deve, con un palco immerso nel verde da utilizzare a luglio e ad agosto: seguiremo tutte le norme, tutti con la mascherina, ma essendo all'aria aperta sarà più facile organizzare la stagione estiva".

Balletti, concerti e spettacoli di carattere lirico: sarà un cartellone ricco di spettacoli. "Uno dei miei obiettivi - ha detto Orazi - è l'approfondimento delle radici culturali del teatro nel contesto cittadino. E in questa ottica renderemo omaggio al librettista genovese Felice Romani con una serata cui parteciperanno grandi cantanti in carriera. Questa serata sarà anche riproposta in due o tre luoghi della Liguria. E' nostra intenzione predisporre un cartellone di spettacoli cameristici da offrire in Liguria, compatibilmente con gli spazi. E a proposito di teatro da camera stiamo lavorando con Davide Livermore e il Teatro Nazionale in questa direzione".

Il Carlo Felice è anche atteso da altri due appuntamenti estivi importanti: "In luglio il nostro Coro e la nostra Orchestra parteciperanno all'inaugurazione del nuovo Ponte di Genova. E il 27 agosto saremo ospiti del Festival di Spoleto con uno spettacolo dedicato alle "Creature di Prometeo" di Beethoven con 15 danzatori vestiti da Roberto Capucci".

Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place