POLITICA

Il sondaggio su Telegram e Instagram mostra come la pensano i liguri. Ad influire anche allerta meteo e Green Pass

Elezioni, affluenza in calo al voto. Per i nostri utenti Ŕ colpa della sfiducia nella politica

di Silvia Isola

mercoledý 06 ottobre 2021
Elezioni, affluenza in calo al voto. Per i nostri utenti Ŕ colpa della sfiducia nella politica

GENOVA - Non è passato inosservato il dato dell’affluenza ai seggi in forte calo per le elezioni comunali in Liguria. In 52 comuni si doveva eleggere il nuovo sindaco, ma a esprimere la propria preferenza si è recato solo il 55,5% degli aventi diritto. Alle ultime amministrative il dato era stato del 63,3%: questo significa che questa volta c’è stato un calo del 7,8%. Anche a Savona, unico capoluogo ligure al voto e unico centro con popolazione superiore ai 15mila abitanti, ha votato il 52,43 per cento degli aventi diritto.

Abbiamo chiesto ai nostri utenti via Telegram e via Instagram quali potessero essere le motivazioni di questo dato, in un sondaggio che ha raccolto in totale oltre 784 persone tra le due piattaforme social. Su @primocanale.it (SEGUICI QUI) e sulla chat nata da qualche giorno (CLICCA QUI PER ENTRARE), il tema ha destato forte interesse. 

Per la maggior parte dei votanti, è la sfiducia nella politica ad aver allontanato le persone dalle urne: su Telegram il 71% degli utenti ha scelto questa opzione, mentre su Instagram lo hanno fatto 226 persone. Per alcuni ha influito l’allerta meteo: il maltempo ha fatto desistere gli elettori meno zelanti secondo l’11% degli utenti di Telegram e 194 dei nostri followers su Instagram. Un altro 10% è invece convinto che le proteste contro l’obbligo di Green Pass possano aver pesato: alcuni possono aver deciso di non recarsi a votare in segno di dissenso nei confronti della linea adottata dal Governo. Su Instagram la pensano così in 151. Solo il 4% ritiene invece che siano le lotte interne ai partiti e tra i partiti ad aver stufato i cittadini e ne sono convinti in 113 via Insta.

Il diritto al voto è un diritto, ma è anche una possibilità importante da esercitare per scegliere il futuro del proprio comune e del proprio territorio, per cercare di cambiare le cose e per avere anche meno sfiducia in futuro nei confronti di chi ci amministra e prende decisioni che influiscono sulla vita di tutti. E in due comuni, a Savona e a Rondanina, si tornerà a votare tra due domeniche per decidere il primo cittadino. 




I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place