CRONACA

Il fatto avvenuto nell'appartamento di un pregiudicato genovese

Donna aggredita e stuprata, arrestati i suoi aguzzini

sabato 16 febbraio 2019



GENOVA - Una donna di circa 40 anni di origine sudamericana e residente a Milano è stata massacrata da un branco di aguzzini che l’ha prima sequestrata, poi seviziata e selvaggiamente picchiata: il fatto è avvenuto questa notte in via Martiri del Turchino, nel ponente di Genova.

L’aggressione è avvenuta nell’appartamento in uso a un pregiudicato genovese di 50 anni, con lui tre uomini di nazionalità marocchina (sprovvisti di permesso di soggiorno e senza fissa dimora) di 24, 25 e 30 anni, uno dei quali conosciuto dalla donna.

La vittima è riuscita a liberarsi approfittando di un momento di assopimento dei suoi aguzzini: ha strappato lo scotch con cui i malviventi le avevano legato mani e piedi ed è uscita sulle scale per chiedere aiuto. L’allarme è stato lanciato da un vicino di casa. Dopo di che la donna, rimasta da sola mentre il vicino avvertiva le autorità, è stata trovata da tre dei suoi aggressori e riportata in casa.

Quando gli agenti sono arrivati hanno dovuto affrontare l’aggressività dei quattro uomini e, dopo una breve perquisizione, hanno trovato la ragazza con il volto tumefatto, chiusa in una stanza: la vittima ha dapprima tentato di minimizzare poi ha ammesso di essere stata aggredita.

Gli aggressori sono stati arrestati e condotti nel carcere di Pontedecimo, la donna è ricoverata in ospedale con ecchimosi su tutto il corpo e diverse fratture alle ossa nasali.

(nell'intervista, Alessandra Bucci, primo dirigente Questura di Genova)


Commenti


I NOSTRI BLOG

zeneize tomorrow
Grif House
Samp Place