CRONACA

Il vertice previsto con il Comune in prefettura

Criminalità nel centro storico, da una parte il blitz dell'arma dall'altra lo spaccio. Lunedì dal prefetto

di Luca Russo

venerdì 22 maggio 2020



GENOVA - L'emergenza criminalità in alcune zone del centro storico in questo momento è ben riassunta dal video che si vede nel servizio in allegato.

Sono le 21 del 21 maggio e mentre nella zona tra Banchi e via Maddalena è in corso un blitz del comando provinciale dei carabinieri con decine di perquisizioni e controlli antispaccio in via Pré si consuma l'ennesimo scontro. E' tra una donna tossicodipendente e il suo pusher, una questione da pochi euro, che però porta ad un momento di violenza e conseguente rabbia dei residenti. All'arrivo della polizia in via Pré il solito fuggi fuggi. Nell'altra parte calda del centro storico il blitz dei carabinieri porta ad alcuni arresti.

“E’ stato predisposto un servizio coordinato a largo raggio, controllo e contrasto allo spaccio di droga – ha dichiarato il collonnello Gianluca Feroce comandante provinciale dei carabinieri di Genova - in questi giorni abbiamo ricevuto diverse segnalazioni da commercianti e residenti, abbiamo rinforzato i controlli”.

E il bilancio dell’attività parla di 60 militari impegnati, di 4 cittadini africani arrestati per spaccio, sanzione per 12 persone per mancato rispetto del decreto della presidenza del consiglio dei ministri.

L'arma dei carabinieri si impegna dunque, ma serve un lavoro coordinato che lunedì sarà analizzato in prefettura con tutte le forze dell'ordine su input del Comune. Accanto alla repressione e a posti fissi di polizia serve riqualificazione. Ed ecco un piano pronto ad essere proposto su tutta la città vecchia.

“Abbiamo preparato un piano di riqualificazione con un leader, l'architetto Angelo Pestarino – racconta l’assessore al centro storico del Comune di Genova Stefano Garassino - riguarderà Ambiente, commercio, lavori pubblici, servizi sociali ed urbanistica, per arrivare ad un piano di ampio respiro che vada oltre i controlli che sono comunque fondamentale per ripristinare la legalità che consenta l'arrivo in queste aree di nuove attività”.

Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place