SPORT

Boniperti si era fatto prestare la casa dal campione del mondo 1982 per incontrare il calciatore e il padre

Cremona 1984, intrigo a casa Cabrini per portare alla Juve Vialli, che però scelse Sampdoria

di Stefano Rissetto

lunedì 22 febbraio 2021
Cremona 1984, intrigo a casa Cabrini per portare alla Juve Vialli, che però scelse Sampdoria

GENOVA -  Gianluca Vialli andò alla Juventus nel 1992, ma poteva finirci già otto anni prima. Il curioso dettaglio emerge da un ricordo di Antonio Cabrini, cremonese e quindi concittadino del futuro campione d'Italia 1991 con la Sampdoria. Il campione del mondo 1982 era stato richiesto di fare da "ambasciatore" per conto della società bianconera dallo stesso presidente Giampiero Boniperti.

“Sì, non mi aspettavo la chiamata di Bonaperti che mi chiede di prestargli casa, per incontrare Vialli con suo papà – le parole di Cabrini a Raitre riportate da Sampdorianews.net – Questo a casa mia: me ne sono andato, ma poi Gianluca aveva scelto Genova e la Sampdoria. Dopo arrivò alla Juve; fu una grande Sampdoria quella di allora”.



I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place