CRONACA

La decisione attesa per oggi nel vertice tra Toti e Speranza

Covid, verso la zona arancione da Arma a Ventimiglia. Commercianti: "Festival di Sanremo un disastro"

di Valentina Massa

giovedý 11 febbraio 2021
Covid, verso la zona arancione da Arma a Ventimiglia. Commercianti:

IMPERIA - Si saprà nelle prossime ore se la zona della Liguria da Arma di Taggia fino a Ventimiglia verrà inserita in fascia arancione, dopo l'escalation di casi di Corononavirus registrati negli ultimi giorni.

La decisione verrà presa nel vertice a Roma tra il ministro della Salute, Roberto Speranza, l’Istituto superiore di Sanità e il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti che potrebbe dunque firmare presto un’ordinanza per frenare i contagi. Si punta il dito contro i transfrontalieri, che ogni giorno oltrepassano la frontiera e arrivano in Italia.

La zona più in crisi è proprio quella di Sanremo, dove dal 2 al 6 di marzo è in programma il Festival, ma nonostante la situazione stia diventando sempre più critica, nessuno al momento ha voluto fermare la manifestazione.

La notizia di un possibile ingresso dell'estremo ponente della regione in zona arancione è stata confermata a Primocanale anche da Enrico Calvi, presidente Fipe provincia di Imperia.

Fipe definisce folle il modo di agire a discapito di una categoria messa in ginocchio. Enrico Calvi, a caldo, commenta: "E' incredibile, ad una manciata di giorni da San Valentino, entrare in arancione dall'oggi al domani. Abbiamo i congelatori pieni. Chi ci ripaga? Ristori? Non ne abbiamo più sentito parlare. Ora con il cambio di governo, tutto il lavoro di Fipe andrà nel dimenticatoio".

E anche il presidente di Confcommercio Sanremo, Andrea Di Baldassarre, prevede che fare il Festival in una situazione come quella attuale sarebbe controproducente. "In queste condizioni il Festival di Sanremo sarà un disastro per il commercio. Chi ha fatto certe scelte dovrà assumersi le sue responsabilità" ha detto Baldassarre a Primocanale.

Intanto vengono segnalati nuovi contagi nelle scuole. Si tratta di altri 5 positivi. Uno scolaro di una scuola dell'infanzia di Ventimiglia, un alunno di una scuola primaria di Ventimiglia, un operatore scolastico di una scuola secondaria sempre dell'imperiese, uno scolaro di una scuola primaria di Sanremo, uno scolaro di una scuola media, sempre a Sanremo.

Il presidente Toti ha annunciato che destinerà  5 mila delle 6 mila dosdi vaccino AstraZeneca arrivate nella nostra regione, proprio alla Asl 1, perché si possa procedere con la vaccinazione dei transfrontalieri.“Nel weekend cominceremo a vaccinare tutti i lavoratori frontalieri”.

E l’escalation dei casi da Covid nell’estremo ponente della Liguria potrebbe rischiare di trascinare tutta la regione in zona arancione, facendo salire l’indice di contagio Rt sopra la soglia dell’1, dall’attuale precario 0,99.



I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place