SALUTE E MEDICINA

Record di positivi in Italia

Covid, in Liguria 546 nuovi casi e nove decessi con quasi 5mila tamponi

mercoledý 21 ottobre 2020
Covid, in Liguria 546 nuovi casi e nove decessi con quasi 5mila tamponi

GENOVA - Sono 546 i nuovi positivi registrati in Liguria nelle ultime 24 ore, a fronte di 4.950 tamponi. La maggior parte dei nuovi casi si concentra sempre a Genova, con 372 nuovi positivi nell'area metropolitana, di cui 187 contatti di caso confermato, 170 da attività di screening, 15 da strutture sociosanitarie. Da registrare anche nove vittime, che fanno salire il bilancio complessivo a 1.656: ma solo un decesso è riferito alle ultime 24 ore, gli altri derivano da accertamenti dei giorni precedenti, di cui uno addirittura del 29 settembre. Continuano a salire anche i ricoverati in tutto il territorio regionale: 41 in più rispetto a ieri, con il totale che arriva a 578.

Il presidente Giovanni Toti annuncia che "aumenta ancora la nostra capacità di tracciamento sul territorio con il nuovo punto di Asl 3, attivo da oggi in Valpolcevera, per l'esecuzione gratuita dei test antigenici rapidi in modalità drive-through, anche grazie all'accordo raggiunto alcuni giorni fa con i medici di medicina generale. Tamponi mirati, tracciamento dei casi e rispetto delle regole restano le nostre principali armi per limitare la diffusione del virus, soprattutto in questa fase cosi' delicata". Intanto, il parlamentare Edoardo Rixi (Lega) pensa che "dopo la fine dell'emergenza COVID sarebbe abnorme che il presidente della Regione Liguria tenesse determinate deleghe come la sanità. Gli ho anche detto che sulla Sanità sarebbe utile nominare un commissario COVID". Ma la Cgil dice che la situazione "è fuori controllo" e chiede al ministro Speranza di intervenire per affiancare la Regione nella emergenza. Il sindacato chiede inoltre a Toti di non chiudere i circoli perché nella fase precedente e nel periodo di lockdown hanno "in molti casi sopperito al servizio pubblico aiutando la parte più debole della popolazione nei servizi essenziali, come la spesa a domicilio, la consegna di medicinali, l'ascolto telefonico e molti altri servizi a favore della popolazione piu' fragile".

LA SITUAZIONE IN ITALIA - Nelle ultime 24 ore in Italia sono stati registrati 15.199 nuovi casi, contro i 10.874 di ieri, per un totale di 449.648. Aumenta il numero di decessi che va dagli 89 di ieri ai 127 di oggi, con il totale delle vittime da inizio emergenza che arriva quindi a 36.832. Aumenta anche il numero dei tamponi che va dai 144.737 di ieri ai 177.848 di oggi.

Dal bollettino quotidiano del ministero della Salute si apprende inoltre che il totale dei dimessi/guariti è di 257.374 (+2.369), mentre il totale degli attuali positivi sale a 155.442 (+12.703). Al momento sono 9.057 (+603) i ricoverati con sintomi, mentre in terapia intensiva si trovano 926 persone (+56). Sono poi 145.459 le persone che si trovano in isolamento domiciliare. Per quanto riguarda la distribuzione territoriale, le Regioni dove è stato registrato il maggior numero di nuovi casi sono la Lombardia (4.125), seguita da Piemonte (1.799), Campania (1.760), Veneto (1.422), Lazio (1.219).

Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place