SALUTE E MEDICINA

In caso di positivitÓ si dovrÓ effettuare una segnalazione alla Asl

Coronavirus, le prescrizioni in Liguria sui test sierologici ai privati

mercoledý 25 marzo 2020
Coronavirus, le prescrizioni in Liguria sui test sierologici ai privati

GENOVA - Pronto il piano su come governare i test sierologici e la loro esecuzione in Liguria. Lo ha annunciato l'assessore regionale alla sanità Sonia Viale, ricordando che alcuni laboratori privati hanno già cominciato a farli di loro iniziativa. "Siamo consapevoli della necessità di governare la situazione per mettere nero su bianco delle regole perché non ci può essere un 'fai da te' da parte dei laboratori - ha detto Viale - Stiamo avviando un percorso governato dal sistema sanitario pubblico secondo tre direttrici: test sierologici per operatori, pazienti ricoverati e ospiti delle residenze sanitarie". Diversi i laboratori privati che hanno già dato disponibilità alla Regione, tra cui Il Baluardo, ma attendono il via libera per partire: "Il gruppo Synlab ed Il Baluardo sono da tempo pronti ad eseguire i test di ricerca Covid19, sia la ricerca degli anticorpi IGG/IGM, sia (tramite il laboratorio HUB di Castenedolo) in biologia molecolare su tampone, ed hanno manifestato la propria disponibilità nelle scorse settimane a Regione Liguria, e ad altre regioni, a supportare l’attività degli ospedali - ha spiegato l'ad de Il Baluardo, Andrea Buratti - Regione Toscana ha già accolto la nostra disponibilità e siamo già partiti con l’attività per gli ospedali Toscani. Siamo pronti anche a supportare Regione Liguria". I laboratori dunque attendono il via libera di Alisa, agenzia regionale per la sanità, per procedere: "Con senso di responsabilità, riteniamo pertanto opportuno attendere una presa di posizione di Alisa e di Regione Liguria che dettino le regole - dice Buratti - prima di intraprendere iniziative autonome che potrebbero creare ulteriore confusione nella popolazione e pressione sugli ospedali attualmente già oberati dall'emergenza”.

Inoltre, i privati che effettuano test del sangue per la rilevazione degli anticorpi IgM e IgG Anti-SARS-CoV-2, in caso di positività dovranno effettuare una segnalazione alla Asl. Lo prevede la nota dell'Azienda ligure sanitaria (Alisa) contenente le indicazioni che garantiscano le condizioni di massima sicurezza e la correttezza delle procedure firmata dal commissario straordinario Walter Locatelli. In caso di positività i medici dei laboratori privati dovranno comunicare al soggetto sottoposto al test che è immediatamente esonerato dal lavoro e sottoposto all'isolamento domiciliare per 14 giorni. Il Dipartimento di Prevenzione dell'Asl valuterà l’opportunità di eseguire un approfondimento diagnostico mediante test molecolare prioritariamente sui soggetti che erogano servizi di pubblica utilità ritenuti essenziali.

Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place