CRONACA


Coronavirus, alla frontiera di Ventimiglia solo ingressi giustificati

marted́ 10 marzo 2020
Coronavirus, alla frontiera di Ventimiglia solo ingressi giustificati

VENTIMIGLIA - E' necessario avere un "giustificato motivo" per entrare in Italia dalla Francia, al confine italo francese di Ventimiglia. Regola che vale sia per gli italiani che per gli stranieri. I controlli vengono effettuati dalla polizia di frontiera ma soltanto a campione perché le frontiere sono aperte. E' quanto emerge in questo primo giorno di applicazione della zona di tutela sull'intero territorio nazionale nazionale.

A ciascun automobilista fermato alla frontiera viene chiesto di compilare un modulo di autocertificazione nel quale si spiegano i motivi dell'ingresso in Italia. Il transito viene autorizzato soltanto per ragioni sanitarie o di lavoro. I tanti francesi che vengono in Italia per acquistare sigarette o generi alimentari non possono entrare. Su ciascuna autocertificazione, inoltre, verranno effettuati dei controlli e nel caso in cui le motivazioni dovessero risultare false scatta la segnalazione all'autorità giudiziaria. Nessun problema, invece, per le auto che escono dall'Italia. 

Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place