SALUTE E MEDICINA

Viale: "Aumentato capacità del sistema sanitario"

Coronavirus, a Sanremo donati macchinari da 1.000 tamponi in 24 ore

lunedì 20 luglio 2020
Coronavirus, a Sanremo donati macchinari da 1.000 tamponi in 24 ore

SANREMO - Sono in grado di processare mille tamponi al giorni i due nuovi macchinari, donati dalla benefattrice russa Elena Sivoldaeva e presentati stamane a Sanremo. In questo modo si potrà triplicare l'attuale capacità diagnostica dell'Asl 1, sottolinea la stessa azienda sanitaria. "Dal primo laboratorio autorizzato nei primi giorni della pandemia dell'Ospedale Policlinico San Martino, fino all'autorizzazione dei laboratori di tutte le Asl e quindi quello di Sanremo, abbiamo aumentato la capacità del sistema sanitario di fare una media al giorno di 1.500 tamponi secondo le necessita'", spiega Sonia Viale, vicepresidente e assessore alla Sanità di Regione Liguria.

Ora il bisogno di testare continua "anche in previsione della riapertura delle scuole e della presenza di un virus non ancora definitivamente sconfitto". Per Alberto Biancheri, sindaco di Sanremo la donazione "rappresenta un patrimonio importantissimo in dotazione al nostro ospedale", sia perché la città attrae grandi afflussi turistici anche in inverno sia perche' i macchinari "saranno fondamentali anche per la diagnostica e l'analisi di diverse altre patologie oltre al Covid-19".

Nel ringraziare la donatrice la direzione aziendale Asl 1 fa notare che con questo contributo, l'Asl sosterrà una spesa massima di circa 400.000 euro al mese per materiale e personale oltre ai lavori di adeguamento sostenuti per ospitare l'apparecchiatura.

Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place