CRONACA

Il sindaco De Vecchi: "Restate a casa, vi aiutiamo noi"

Coronavirus, a Carcare nasce il progetto solidale 'AgiAmo'

di Linda Miante

giovedý 19 marzo 2020
Coronavirus, a Carcare nasce il progetto solidale 'AgiAmo'

CARCARE - Si chiama 'AgiAmo' ed è il nuovo servizio di assistenza cittadina attivato dal Comune di Carcare per far fronte all'emergenza coronavirus. Anche l'entroterra savonese si è mobilitato per andare incontro a tutte quelle persone che necessitano di un aiuto in più: non solo diversamente abili, ma anche anziani e genitori con bambini. 

"Il servizio è pubblico e quindi gratuito. Nasce dalla sinergia tra Comune di Carcare, Protezione Civile, Oratorio Santa Rosa, Albo dei Volontari del Comune di Carcare. Il costo dei farmaci e dei prodotti richiesti resta a carico dei richiedenti. In quanto servizio di natura sociale, è rivolto a persone che non sono in grado di recarsi in autonomia in farmacia o a fare la spesa" commenta Andrea Alloisio, consigliere comunale promotore dell’iniziativa insieme al sindaco De Vecchi. 

"Il progetto non copre tuttavia le esigenze aventi carattere di urgenza, per le quali, in caso di necessità, i volontari provvederanno a contattare le autorità competenti. L'iniziativa può assolvere funzione di 'monitoraggio telefonico' o di 'compagnia telefonica' per brevi periodi e riguarda generi di prima necessità forniti da attività produttive che possono rimanere aperte. Il numero di telefono attivato è lo 335 8358491, ovvero quello in uso alla Protezione civile del comune di Carcare" conclude Alloisio.

Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place