SALUTE E MEDICINA

37.242 i nuovi contagi in Italia

Coronavirus, 761 nuovi positivi in Liguria: calano i ricoveri ospedalieri

venerdė 20 novembre 2020
Coronavirus, 761 nuovi positivi in Liguria: calano i ricoveri ospedalieri

GENOVA -  Sono 761 i nuovi positivi di oggi in Liguria, a fronte di 5.647 tamponi effettuati nelle ultime 24 ore. Questo il dettaglio dei nuovi positivi: 485 in Asl3, di cui 101 contatto caso confermato, 341 attività screening e 43 settore sociosanitario. Segue il territorio savonese, Asl2, con 92 nuovi casi di cui 20 contatto caso confermato, 70 attività screening e 2 settore sociosanitario. Poi in Asl1 sono 87 di cui 21 contatto di caso confermato, 64 attività screening e 2 sociosanitario. Gli 84 in Asl5 sono composti da 20 contatto caso confermato e 64 attività screening. Chiudono i 13 casi nel Tigullio in Asl4, 6 contatto caso confermato e 7 attività screening. 

Gli attuali positivi in Liguria sono 16.194, in calo così come è in calo la pressione sui ricoveri in ospedale, i pazienti scendono di 28 a 1410, di questi 120 sono in terapia intensiva. 29 i decessi segnalati, di cui 22 nelle ultime 24 ore. A Sarzana è deceduto un uomo di 63 anni. Da inizio emergenza le vittime sono 2.207.

Vaccino Covid, tutti contro Crisanti: "Parole gravissime da irresponsabile"

IN ITALIA - Sono 37.242 i nuovi contagi (+1.066) con 238mila tamponi (-12mila circa). E' quanto emerge dal bollettino odierno pubblicato dal ministero della Salute che continua a registrare un alto numero di decessi: 699 (+46). In Lombardia sono stati rilevati 9.221 casi, in Campania 4.226 e in Piemonte 3.861. Gli attualmente contagiati salgono a 777.176 (+15.505) con 33.957 ricoverati con sintomi (+347) e 3.748 in terapia intensiva (+36). Sono in isolamento domiciliare 739.471 pazienti mentre sono 21.035 le nuove persone guarite o dimesse. Sono 520.022 i guariti dal coronavirus in Italia dall'inizio della pandemia. L'incremento è di 21.035 unità in 24 ore.

Sanità ligure, Toti: "Nessuna privatizzazione, no strumentalizzazioni"

A GENOVA - Da lunedì 23 novembre il personale sanitario più a rischio di contagio Covid avrà a disposizione 42 posti letto nel caso desiderasse dormire lontano dalla famiglia, per evitare di essere veicolo inconsapevole di infezione. I posti disponibili sono presso la Casa di accoglienza del Seminario, in salita Cavallo 104, e a Quarto presso gli alloggi – già arredati – che avevano ospitato gli sfollati del ponte Morandi.


Commenti


I NOSTRI BLOG

Grif House
Samp Place